La responsabile del #fertilityday, guadagnava 236mila euro all’anno

Guadagnava 236mila euro l’anno Daniela Rodorigo, la responsabile del fertility day rimossa dal ministro Lorenzin

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Instagram

236mila euro: è questa la cifra annua guadagnata da Daniela Rodorigo, responsabile della campagna fertility day.  La dirigente del Ministero della Salute è stata rimossa dal suo posto per volere del ministro della Salute Beatrice Lorenzin dopo il fallimento di entrambe le campagne di comunicazione per il Fertility Day. Ieri la Lorenzin ha annunciato di aver attivato nei suoi confronti un procedimento disciplinare dopo le accuse di razzismo di alcuni opuscoli.

Una laurea in Giurisprudenza e una lunga carriera come dirigente pubblico, Daniela Rodorigo in passato ha fatto parte della Commissione Parlamentare che ha valutato l’efficienza del Servizio Sanitario Nazionale, ha conseguito diversi master ed è stata docente alla Sapienza. Come dirigente di prima fascia del Ministero, il suo stipendio annuo equivale a 236mila euro. Vale a dire uno stipendio annuo di 55mila a cui vanno sommati una retribuzione fissa di 36mila euro e una variabile di 76mila euro, ma anche un premio di risultato di 43mila euro e di 25mila euro.

La Rodorigo era finita al centro delle polemiche per via dei manifesti ideati nell’ambito della campagna per il piano nazionale per la fertilità. Dopo il ritiro dei primi manifesti, che avevano scatenato una vera e propria rivolta sul web, è arrivato il secondo passo falso. Si tratta di un opuscolo informativo in cui vengono contrapposte le buone e le cattive abitudini. Da una parte delle persone di colore che fumano e bevono indicati come i cattivi, contrapposti a persone bianche e felici indicati come i buoni. Un manifesto che ha attirato accuse di razzismo ed è costato il posto alla super dirigente da 236mila euro l’anno, rimossa dalla Lorenzin.

Ho saputo della revoca da una nota del ministero” ha affermato Daniela RodorigoNon ho ricevuto nessuna comunicazione ufficiale”. La dirigente però non ci sta a far ricadere tutta la colpa su di sé per quella “immagine visionata e vidimata dal Gabinetto non corrisponda esattamente a quella apparsa sul sito” e a garantito: “vedremo”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti