Rivoluzione in Ferrari, un italiano al posto di Vettel

Il 2018 potrebbe essere l'anno di un clamoroso cambio al volante della Rossa

Quella che va concludendosi rischia seriamente di essere una stagione senza vittorie per Sebastian Vettel.

Il tedesco della Ferrari, laureatosi quattro volte consecutivamente campione del mondo con la Red Bull, a tre gare dal termine non è ancora riuscito a salire sul gradino più alto del podio, cosa che invece gliela riuscita in tre occasioni nel 2015.

La situazione a Maranello è precipitata, anche solo rispetto a gennaio, quando solo la Mercedes appariva superiore e invece ora anche la Red Bull ha messo la freccia dimostrandosi in pista la seconda forza del mondiale.

Per questi motivi, a rischiare non è solo il team principal Maurizio Arrivabene, che come suggerito da più parti dovrebbe presto essere affiancato da un uomo con maggiore esperienza nel ruolo, ma anche lo stesso Vettel, che ha il contratto in scadenza alla fine della prossima stagione, al pari del veterano Kimi Raikkonen, che però in ogni caso tra dodici mesi dovrebbe appendere il casco al chiodo.

Il sogno della Ferrari è rappresentato da Max Verstappen, l’esuberante olandese esploso quest’anno con la Red Bull, ma secondo Libero Marchionne starebbe pensando anche ad un giovane italiano.

Il nome più accreditato sarebbe quello di Antonio Giovinazzi, pugliese classe 1993 che quest’anno nella sua prima stagione in Gp2 ha già collezionato cinque vittorie.

“La Formula 1 è il sogno di tutti, speriamo – ha dichiarato il pilota di Martina Franca alla Stampa -. Io penso solo a guidare e a fare bene. Del resto si occupa Enrico Zanarini (ex manager di Irvine e Fisichella). Sono nato nel ’93 e sono cresciuto con le vittorie di Michael Schumacher. È lui il mio punto di riferimento”.

“Piste preferite? Per i risultati, Baku. Ho rivalutato anche Spa. Mi piacerebbe correre in Brasile, perché è un tracciato molto tecnico, ma bisogna essere in Formula 1…”. Il sogno potrebbe realizzarsi prima del previsto.

 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti