Rivoluzione in MotoGp, cambia il regolamento

Una novità che entrerà in vigore già a fine stagione è destinata a far discutere

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Importante novità nel mondo della MotoGp. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo "El periodico" sta per finire l'era dei cartelli esposti dai box, perché i piloti rischiano di non fare in tempo a leggere le informazioni. E' tempo di "virtual board": Valentino Rossi e compagni potranno ricevere dalla loro squadra le informazioni direttamente sul display del quadro di comando. Fino a 20-25 messaggi virtuali.

"Abbiamo deciso di parlarne con i nostro ingegneri e informatici, per vedere se lo stesso sistema può essere utilizzato per distribuire altre informazioni, quelle che normalmente vengono comunicate attraverso i cartelli esposti fuori dai box", ha confermato Javier Alonso, uno dei membri della Direzione di gara. Sono mesi che la sperimentazione sta andando avanti. L'esordio ufficiale è previsto per il gran premio del Giappone, in programma dal 14 al 16 ottobre.

Intanto in Austria venerdì sono andate in scena le prove libere, con gli italiani subito protagonisti.

I ducatisti Dovizioso e Iannone hanno chiuso ai primi due posti, confermando almeno per il momento la superiorità della loro moto su questo circuito, davanti a Viñales (leader al mattino). Quarto Valentino Rossi, a poco più di otto decimi e comunque con mezzo secondo di vantaggio su Lorenzo e Marquez, rispettivamente ottavo e decimo.

Questi tutti i tempi:

1    4    Andrea DOVIZIOSO    ITA    Ducati Team    Ducati    311.7    1'23.617    
2    29    Andrea IANNONE    ITA    Ducati Team    Ducati    308.3    1'23.855    0.238 / 0.238
3    25    Maverick VIÑALES    SPA    Team SUZUKI ECSTAR    Suzuki    306.9    1'24.471    0.854 / 0.616
4    46    Valentino ROSSI    ITA    Movistar Yamaha MotoGP    Yamaha    303.8    1'24.483    0.866 / 0.012
5    35    Cal CRUTCHLOW    GBR    LCR Honda    Honda    303.4    1'24.688    1.071 / 0.205
6    9    Danilo PETRUCCI    ITA    OCTO Pramac Yakhnich    Ducati    302.3    1'24.866    1.249 / 0.178
7    8    Hector BARBERA    SPA    Avintia Racing    Ducati    307.3    1'24.956    1.339 / 0.090
8    99    Jorge LORENZO    SPA    Movistar Yamaha MotoGP    Yamaha    306.0    1'24.988    1.371 / 0.032
9    51    Michele PIRRO    ITA    Ducati Team    Ducati    307.8    1'24.988    1.371
10    93    Marc MARQUEZ    SPA    Repsol Honda Team    Honda    304.9    1'25.039    1.422 / 0.051
11    68    Yonny HERNANDEZ    COL    Pull & Bear Aspar Team    Ducati    303.4    1'25.042    1.425 / 0.003
12    45    Scott REDDING    GBR    OCTO Pramac Yakhnich    Ducati    306.2    1'25.140    1.523 / 0.098
13    44    Pol ESPARGARO    SPA    Monster Yamaha Tech 3    Yamaha    306.7    1'25.221    1.604 / 0.081
14    43    Jack MILLER    AUS    Estrella Galicia 0,0 Marc VDS    Honda    302.2    1'25.321    1.704 / 0.100
15    53    Tito RABAT    SPA    Estrella Galicia 0,0 Marc VDS    Honda    302.0    1'25.770    2.153 / 0.449
16    19    Alvaro BAUTISTA    SPA    Aprilia Racing Team Gresini    Aprilia    305.5    1'25.882    2.265 / 0.112
17    38    Bradley SMITH    GBR    Monster Yamaha Tech 3    Yamaha    303.9    1'25.941    2.324 / 0.059
18    41    Aleix ESPARGARO    SPA    Team SUZUKI ECSTAR    Suzuki    302.6    1'25.945    2.328 / 0.004
19    26    Dani PEDROSA    SPA    Repsol Honda Team    Honda    309.1    1'26.130    2.513 / 0.185
20    6    Stefan BRADL    GER    Aprilia Racing Team Gresini    Aprilia    303.1    1'26.149    2.532 / 0.019
21    50    Eugene LAVERTY    IRL    Pull & Bear Aspar Team    Ducati    304.2    1'26.469    2.852 / 0.320
22    76    Loris BAZ    FRA    Avintia Racing    Ducati    297.1    1'26.491    2.874 / 0.022

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti