Rivoluzione Milan, ecco che cosa farà Galliani

Svelato il futuro dello storico ad rossonero

Si avvicina la data del tanto atteso closing in casa Milan.

Il 20 novembre potrebbe essere il giorno giusto per le firme, con Fassone che volerà in Cina già la prossima settimana per definire gli ultimi dettagli.

Intanto però con l’addio di Berlusconi lascerà i colori rossoneri un altro personaggio chiave degli ultimi 30 anni, ovvero Adriano Galliani.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, l’ad rossonero ha comunicato a Fininvest la volontà di risolvere il suo contratto valido fino al 2019. Galliani non se la sente di passare a ruoli extra-calcistici.

Per il futuro, giorno dopo giorno prende quota il suo approdo in Lega. Sarebbe un ritorno visto che è già stato presidente dal 2002 al 2006. Lega o non Lega la sua esperienza potrebbe tornare utile al calcio italiano e il suo volto è sicuramente il più conosciuto nel mondo grazie a successi internazionali (5 Champions League, ma anche 3 trionfi tra Intercontinentali e Mondiale per club) spalmati dal 1989 al 2007.

Niente consulenze per la nuova proprietà cinese dunque e difficile, se non praticamente impossibile, vederlo in un altro club.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti