Robe di Kappa cerca i due ragazzi che posarono per il logo

Il marchio Robe di Kappa sta cercando i due modelli che posarono per realizzare il marchio del brand, divenendo famosi in tutto il mondo

Fonte: Twitter

Robe di Kappa cerca i due ragazzi che posarono per il logo divenuto simbolo dell’azienda e famoso in tutto il mondo. Lo storico brand dedicato allo sport sta per festeggiare 50 anni e per questo ha deciso di lanciare un’originale iniziativa, mettendosi a caccia di quei modelli che hanno fatto la storia del marchio. 

Era il 1968 quando due ragazzi posarono per uno shooting fotografico molto particolare, mettendosi schiena contro schiena in penombra. All’epoca erano giovanissimi e pronti ad iniziare una carriera nel mondo della moda. Oggi di loro si sono perse le tracce e l’azienda non riesce a contattarli. Negli archivi di BasicNet, di cui fa parte Robe di Kappa, i nominativi non ci sono.

L’agenzia pubblicitaria che aveva ingaggiato i due modelli ha chiuso i battenti. Inizialmente le foto erano state realizzate per una campagna pubblicitaria dei costumi Beatrix. Maurizio Vitale, imprenditore e creativo, all’epoca amministratore delegato del Maglificio Calzificio Torinese, aveva visto gli scatti e aveva pensato di usarli come logo per il marchio Robe di Kappa, che sarebbe nato di lì a poco.

Era il ’68 quando i giovani divennero un simbolo e a distanza di cinquant’anni l’azienda è pronta a rintracciarli per celebrare questo traguardo importante. “Ci avevamo provato una volta a cercarli molto tempo fa –  ha spiegato Boglione, patron di BasicNet- ma era stato complicatissimo. Forse adesso con i social network e i motori di ricerca potremmo farcela”.

Le informazioni a disposizione d’altronde sono davvero poche. Secondo i calcoli entrambi oggi dovrebbero avere circa sessant’anni. Negli anni Ottanta il ragazzo era stato rintracciato, ma poi era scomparso di nuovo, mentre della donna si sono perse le tracce. Il fotografo che scattò le foto invece è scomparso da tempo. L’obiettivo dell’azienda è di farli partecipare ad uno shooting per beneficenza.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti