Roshelle risponde a Tommassini: "Bugiardo, non ti ho copiato"

Roshelle ha deciso di rispondere pubblicamente a Luca Tommassini, coreografo di X Factor, che l’aveva accusata di aver copiato le sue coreografie

Continua la guerra via social fra Luca Tommassini, coreografo di X Factor, e Roshelle, una delle concorrenti del talent e pupilla di Fedez. Qualche giorno fa l’ex ballerino aveva accusato la cantante di aver copiato le sue coreografie, utilizzandole per alcuni spettacoli senza chiedere alcun permesso. In queste ore è arrivata la replica di Roshelle, che ha risposto a tono a Tommassini, affermando che avrebbe mentito.

“Non sono solita parlare di queste cose pubblicamente e in questo modo – ha esordito Roshelle, scrivendo un post sulla sua pagina Facebook – in quanto, nonostante i miei 21 anni, mi rendo conto che in alcuni casi una telefonata sia la cosa migliore, evitando quindi di usare “finestre” pubbliche lesive della dignità del prossimo”.

Roshelle ha spiegato di essere rimasta ferita dalle accuse di Luca Tommassini e di averlo provato a contattare, senza però ottenere nessuna risposta: “Leggo con il cuore in gola e con gli occhi lucidi tutte le accuse che Luca Tommassini, professionista che stimo e rispetto, mi ha mosso – ha raccontato -. È da due giorni ormai che tento di contattarlo per chiedergli il perché di tutta questa polemica gratuita e senza fondamenta, nei confronti di una ragazza alle prime armi come me che tenta di farsi spazio nel panorama musicale italiano, sempre nella massima correttezza e lavorando duro giorno dopo giorno”.

Roshelle ha poi svelato che, a differenza di quanto ha dichiarato Tommassini, avrebbe chiesto il permesso per usare le coreografie. Per dimostrarlo ha postato anche un messaggio pubblicato su Whatsapp: “Questo qui sotto è lo screen del messaggio inviato il 29 dicembre a Filippo – coreografo di X Factor – prima che organizzassi videoclip e tour – ha rivelato – quando tutto ancora stava nascendo, per chiedergli il permesso di usare le sue coreografie”.  “Sono una che fa le cose per bene e in buona fede – ha concluso Roshelle – che si rende conto di quelle che sono le gerarchie nella vita ma soprattutto nel lavoro. Sono sempre stata entusiasta e grata del lavoro fatto nei miei confronti a X Factor, perché è da li che sono nata. Che senso avrebbe sputare nel piatto dove ho mangiato?”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti