Rossi: "Peccato, ma l'avrei centrato in pieno"

Il Dottore analizza l'errore nel suo duello con Lorenzo.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Getty Images

Valentino Rossi ai microfoni di Sky ha analizzato l'errore che gli è costato il duello con Jorge Lorenzo e il secondo posto in classifica ad Aragon: "Quando sono arrivato lungo purtroppo ho sbagliato, ero vicino, dopo 50, 60 metri dalla frenata avevo capito che non mi sarei fermato. L'avrei colpito in pieno e saremmo cascati tutti e due… Ho pensato che era meglio evitare, anche se avrebbe avuto il suo fascino (ride ndr)….".

"E' stato un grande peccato, Lorenzo era un po' più veloce ma nell'ultimo giro avevo delle carte da giocare. Peccato per quel lungo. Ho cercato di rimanergli attaccato con i denti ma ho vanificato tutto con l'errore in frenata".

Sul set up: "L'assetto mi avrebbe dovuto aiutare nella seconda parte della gara e invece siamo andati in difficoltà, Lorenzo aveva un passo migliore. Sorpreso che va così veloce? Mi sorprende molto di più quando va piano, che quando va forte…".

La lotta con Lorenzo per il secondo posto della classifica iridata: "Arrivare al secondo posto sarà molto importante, anche se non è il primo… Mi piacerebbe essere competitivo e di lottare per la vittoria in tutte e tre le gare del trittico".

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti