Rossi si ritira? Galbusera lascia tutti a bocca aperta

Sugli spagnoli: "Digerire quanto successo a fine anno scorso è dura...".

Fonte: Getty Images

Silvano Galbusera è uno dei più importanti uomini box di Valentino Rossi. Il Dottore lo ha voluto fortemente, a testimonianza di un rapporto di piena fiducia e stima professionale, rimpiazzando Jeremy Burgess con il tecnico italiano. Per questo quello che dice Galbusera è da considerarsi particolarmente interessante.

Intervistato da gpone.com il capo meccanico ha svelato un retroscena incredibile sul centauro di Tavullia, che aveva dichiarato di voler smettere fra un paio di stagioni: "Mi sarebbe dispiaciuto dire basta con un Valentino in questo stato di forma, sarebbe stato un peccato per tutti. Sono sicuro che, se ha deciso così, è perché è convinto di potere rimanere allo stesso livello di prestazioni. È impossibile smettere adesso. Secondo me continueremo ad essere allo stesso livello. E poi vedremo se smetterà, o meno. Secondo me non è così certo".

Un Valentino Rossi in sella ancora a lungo? Tutti i tifosi del Dottore ci sperano, e parecchio. D'altronde in questo Mondiale 2016 il numero 46 sta regalando prestazioni di altissimo livello che, forse, nessuno si sarebbe aspettato. È così avventato parlare di rimonta nei confronti del leader Marc Marquez? "Vorrei avere ancora 10 gare da disputare e non 5 – ha proseguito Galbusera –. Marquez è stato anche fortunato perché l’errore del Mugello ci è costato tanto, come quello di Assen. Inoltre ripenso anche al problema alla frizione ad Austin. Forse ci sono stati più errori da parte nostra che da parte di Valentino. Recuperare 43 punti a Marquez non dico che sia impossibile ma, almeno di un errore clamoroso da parte sua, sarà molto difficile. Noi cercheremo di stargli davanti e vincere delle gare, c'è anche il secondo posto in palio contro Lorenzo".

Già, Jorge Lorenzo. Il finale della scorsa stagione è ancora ben impresso nella mente dei tifosi di Rossi e dello stesso Galbusera. E in più la tensione attuale dopo il sorpasso di Misano è palpabile: "Ogni team parteggia per il proprio pilota, ma fra noi tecnici non ci sono assolutamente problemi. Tutto sommato è una stagione molto calma rispetto al passato. Il clima all'interno del box non è cambiato. Il finale della scorsa stagione? Non l'ha accusato solo Vale, ma anche tutti noi. Ci avevamo creduto fino alla fine, digerire e dimenticare quello che è successo e ripartire da zero è stata dura. Adesso che vediamo Valentino più competitivo, motivato e concentrato stiamo andando nella direzione giusta. Ora ti ritrovi ad affrontare gli stessi rivali, da parte mia non l'ho digerita completamente", ha concluso Galbusera.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti