La Russia vuole bandire IT (e il motivo è assurdo)

La Russia potrebbe presto bandire IT. Il motivo? Burger King ha messo in atto contro il pagliaccio una vera guerra: ecco perché

La Russia vuole bandire IT. La notizia sembra assurda eppure è vera e arriva dopo che nel paese sono scoppiate accese polemiche scatenate da Burger King. Il motivo? Secondo i vertici della catena di fast food, il pagliaccio cattivo sarebbe molto simile a Ronald Mc Donald’s con conseguente pubblicità occulta per i ristoranti della concorrenza.

Queste considerazioni avrebbero spinto i dirigenti di Burger King Russia a mettere in piedi una vera e propria guerra contro Pennywise dopo l’uscita del nuovo film “IT” in tutte le sale cinematografiche. La pellicola è arrivata al cinema lo scorso 7 settembre e poco dopo la società, tramite i suoi avvocati, ha deciso di inviare una lettera di protesta al Federal Anti-Monopoly Service (FAS). Nella missiva la divisione russa di Burger King chiede che “IT” venga bandito dal Paese per evitare un danno al ristorante e un vantaggio per i propri avversari sul mercato. “A preoccuparci non è il contenuto del film – si legge nel testo inviato al FAS – perché lo sceneggiatore e il regista hanno la loro visione creativa riguardo ogni personaggio”.

La questione è diventata un problema nazionale, soprattutto perché IT sembra aver ottenuto un grande successo in Russia dove in pochi giorni di programmazione ha già incassato 14 milioni di euro. Anche se la questione è piuttosto assurda la somiglianza fra il personaggio di Pennywise e Ronald Mc Donald’s era stata indicata nel romanzo originale anche dallo stesso Stephen King. “La faccia del clown nello scarico era bianca – si legge nel racconto pubblicato nel 1986 – e c’erano buffi ciuffi di capelli rossi ai lati della testa pelata e c’era un gran sorriso da pagliaccio dipinto sulla sua bocca. Se tutto questo fosse avvenuto solo qualche anno dopo, George avrebbe certamente pensato a Ronald McDonald”.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti