Sai che i bottoni non sono fatti di plastica?

I bottoni sono realizzati con un materiale tutt'altro che povero: ecco quale

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

I bottoni non sono fatti di plastica. Un’altra certezza crolla in modo brutale. Piccoli, medi, grandi, coloratissimi, trasparenti: ce ne sono un’infinità, ma spesso ci accorgiamo dell’importanza dei bottoni solo quando accidentalmente ne perdiamo uno (sai perchè i bottoni delle camicie femminili sono a sinistra?). Ma se non sono fatti di plastica, qual è il materiale con cui vengono realizzati?

Risponde a questa domanda la Casa del Bottone, un negozio specializzato che si trova nel centro di Lucca, un punto di riferimento dal 1951 per gli appassionati del fai da te. Sui social network il negozio ha dedicato un post ai bottoni svelando questa inaspettata verità e suscitando lo stupore dei tanti lettori.

Il materiale di cui sono fatti i bottoni non è povero, anzi. Si tratta della Galalite, che si ricava dall’indurimento della caseina. Ecco la spiegazione della Casa del Bottone in merito: “La Galalite è molto richiesta per la realizzazione di bottoni di alta qualità, bigiotteria, gioielleria, penne, articoli e manufatti nel settore moda e accessori e parti per strumenti musicali. A differenza della comune plastica la Galalite non può essere plasmata, ed è fabbricata in forma di fogli di differente spessore, bastoncini e tubi, che vengono poi lavorati a mano”.

La Galalite è prodotta ancora oggi in Italia, specie per le grandi aziende di bottoni e accessori moda. Tra le sue principali caratteristiche, la naturalezza e il fatto che offre al tatto un tono caldo simile in quanto a consistenza, resistenza, durata e flessibilità a materiali come madreperla e avorio.

I bottoni però non sono realizzati solo con la Galalite. Ne esistono infatti anche in Corozo, materiale ricavato dai semi di una pianta del Sud America. Ecco dunque spiegato pure il prezzo dei bottoni, che a qualcuno può sembrare alto. Il motivo invece è presto detto, ed è da ricercare nei materiali e nelle lavorazioni particolari che essi richiedono.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti