Salva un cucciolo di coyote e lo tiene con sé per dieci giorni

La storia dell'incredibile amicizia e del viaggio di un uomo insieme a un cucciolo di coyote salvato dall'annegamento.

24 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Wildlife Rehabilitation Society of Saskatchewan Facebook

Doveva essere una semplice gita lungo i fiumi canadesi Red Deear e Saskatchewan, ma per Justin – il protagonista di questa storia – si è rivelata molto più di questo, grazie a un cucciolo di coyote. La storia di Justin e del cucciolo è stata raccontata sulla pagina Facebook di Wildlife Rehabilitation Society of Saskatchewan.

“Justin ci ha raccontato di aver iniziato una gita di più giorni di rafting lungo i fiumi Red Deer e Saskatchewan, quando ha sentito una gran confusione provenire dal litorale. Sembrava una rissa tra cani, per cui ha parcheggiato la sua imbarcazione e ha iniziato a incamminarsi in salita per investigare. Non è stato in grado di vedere nulla, per cui è tornato indietro per andare a pescare”.

“Mentre pescava – continua la storia – ha sentito qualcosa nell’acqua e ha visto un animale nuotare nel fiume! Il suo naso era poco al di sopra dell’acqua e l’acqua era così scura che Justin all’inizio non capiva che animale fosse. Ha provato a raggiungerlo, ma è finito in acqua. Per fortuna, Justin è riuscito a localizzare l’animale – un cucciolo di coyote – nell’acqua e a recuperare la sua barca prima che si allontanasse per sempre”. Qui il racconto diventa un po’ triste, perché sembra che – una volta portato sulla barca – il cucciolo non respirasse e sembrasse morto, tanto che Justin ha provato sul piccolo coyote le tecniche di rianimazione, riuscendo incredibilmente a salvarlo. Un’impresa eroica, valsa a Justin un nuovo amico.

“Justin ha tenuto il coyote con sé per tutti i 10 giorni del suo viaggio e si è preso cura di lui. Il piccolo cucciolo ha mangiato con Justin, si è addormentato nella sua giacca e ha dormito nel suo zaino. – conclude infatti il post – Lo ha chiamato YipYip alla fine, e gli ha donato moltissimo affetto”. Ovviamente, la loro vicinanza non poteva durare a lungo e così Justin si è rivolto ad organizzazioni adatte a salvare il cucciolo, che lo hanno già trasferito in un rifugio per animali. Non appena si sarà ripreso, poi, YipYip sarà rimesso in libertà.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti