San Nicola e Babbo Natale sono la stessa persona?

Leggende e tradizioni si intrecciano tra di loro quando si parla del Santo che si festeggia il 6 dicembre

7 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Mancano poco meno di 3 settimane a Natale, ed è quindi arrivato il momento di mettere alla prova le nostre conoscenze in materia. Ad esempio, San Nicola e Babbo Natale sono la stessa persona? San Nicola si festeggia il 6 dicembre e in molte città italiane e paesi europei è lui a portare i doni ai bambini.

San Nicola visse nel IV secolo e da lui ha avuto origine la tradizione di Babbo Natale. Il Santo è protagonista di molte leggende riguardanti miracoli a favore di poveri e defraudati. Si narra ad esempio che Nicola, venuto a conoscenza di un ricco uomo decaduto che voleva avviare le sue tre figlie alla prostituzione perché non poteva farle maritare decorosamente, abbia preso una buona quantità di denaro, lo abbia avvolto in un panno e, di notte, l’abbia gettato nella casa dell’uomo in tre notti consecutive, in modo che le tre figlie avessero la dote per il matrimonio.

Un’altra leggenda narra che Nicola, già vescovo, resuscitò tre bambini che un macellaio malvagio aveva ucciso e messo sotto sale per venderne la carne. Per questi episodi san Nicola è ritenuto un santo benefattore e protettore, specialmente dei bambini. Nel Medioevo si era diffusa in Europa la tradizione di ricordare questo episodio scambiandosi dei doni il 6 dicembre e ancora oggi questo avviene a Bari, Molfetta, Trieste e Bolzano, in Friuli e in Alto Adige, nel Bellunese ma anche in Svizzera, Austria, Paesi Bassi, Francia, Belgio, Austria, Svizzera, Germania, Estonia e Repubblica Ceca.

Come riporta Greenme.it San Nicola era originario di Patara e vescovo della città di Myria (Anatolia), veniva da una ricca famiglia ma era rimasto orfano da piccolo. Per questo fu allevato in un monastero e divenuto prete con la sua eredità faceva regali a tutti. Oggi è patrono molto amato di Bari.

Nei Paesi protestanti san Nicola è chiamato Samiklaus, Sinterclaus o Santa Claus. Secondo la tradizione San Nicola arriva la notte del 5 dicembre in groppa al suo cavallino; i bambini cattivi devono vedersela con il suo servitore demoniaco, mentre i buoi ricevono doni, dolciumi e frutta nelle scarpe.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti