0, 3, 0, 0, 0, 0, 0 trend

San Valentino horror: è questo il nuovo trend del cinema

In vista del 14 febbraio il nuovo trend del cinema è trascorrere un San Valentino all'insegna dell'horror

Il 14 febbraio si avvicina, ma chi l’ha detto che San Valentino sia solo un giorno per celebrare l’amore nella sua forma più convenzionale?

L’ultimo trend del momento, infatti, è quello di celebrare la festa degli innamorati in chiave horror. Sulle piattaforme di streaming e nei palinsesti infatti sono tanti i film in catalogo perfetti per un 14 febbraio “da incubo”.

Il vostro amore è una “congiura”? Il film che fa per voi è “The Conjuring – Il Caso Enfield” di James Wan che quest’anno verrà trasmesso su Infinity proprio in occasione di San Valentino. I coniugi Warren, dopo il primo capitolo della saga horror, tornano in azione a Enfield, uno dei quartieri più famosi di Londra, per combattere contro una nuova entità demoniaca.

Chi ama le favole ma non in amore può scegliere “Cappuccetto Rosso Sangue“, il film del 2011 diretto dalla regista di “Twilight” Catherine Hardwicke. Amanda Seyfried veste i panni della (non più tanto ingenua) ragazza che si perde nei boschi.

The Witch“, il film del 2015 di Robert Eggers con Anya Taylor-Joy, è il titolo giusto per chi ama le streghe. Il maestro dell’horror Stephen King lo ha descritto come un film “terrificante”.

Se il ricordo dei vostri amori liceali vi spaventa, a San Valentino date un’occhiata a “The Gallows – L’esecuzione“: in una scuola del Nebraska si prepara la rappresentazione di uno spettacolo teatrale che, vent’anni prima, causò la morte di un giovane attore.

Nell’era dei blind-date, non può mancare un film a tema “buio”: “Light Out: Terrore nel buio“. Da sempre, Rebecca vede oscure presenze quando la stanza si fa buia e, per questo, dubita della sua stessa salute mentale. Inizierà a ricredersi, però, quando suo fratello più piccolo proverà le stesse esperienze.

San Valentino con la famiglia di lui o lei? Se volete farvi “coraggio”, il film giusto è “The Visit” di M. Night Shyamalan. Due fratellini passano una settimana dai nonni, ma scopriranno a loro spese che i teneri nonnini non sono poi così teneri.

Il non plus ultra per un 14 febbraio a tema horror su Infinity è, però, “San Valentino di sangue“. Nella piccola cittadina di Harmony, a dispetto del suo nome, la tranquillità viene turbata da efferati delitti compiuti a distanza di dieci anni.

“San Valentino di Sangue”, del 2009, è un rifacimento dell’originale del 1981 intitolato “Il giorno di San Valentino“, con la regia di George Mihalka. Sono tanti i film horror a tema “giorno degli innamorati” nella storia del cinema di tutto il mondo.

Risale al 1999, ad esempio, “Lovers lane – Viale dei delitti” di Jon Steven Ward. Una coppia di amanti appartatisi in automobile viene trucidata da un pericoloso individuo armato di uncino. Tredici anni dopo, proprio nel giorno di San Valentino, inizia una nuova “mattanza”.

Nel 2001, invece, è uscito al cinema il film “Valentine – Appuntamento con la morte“, diretto da Jamie Blanks. Il protagonista è Jeremy Melton, studente modello vittima di bullismo, che lascerà spazio a un killer con la maschera di “Cupido”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti