Sandra Milo litigò con Virginia Raffaele: la reazione dell'imitatrice alla morte

Sandra Milo ironizza sull'imitazione portata in scena dall'attrice comica al Festival di Sanremo

29 Gennaio 2024
Alessia Malorgio

Alessia Malorgio

Content Specialist

Ha conseguito un Master in Marketing Management e Google Digital Training su Marketing digitale. Si occupa della creazione di contenuti in ottica SEO e dello sviluppo di strategie marketing attraverso canali digitali.

È morta Sandra Milo, aveva compiuto 90 anni nel 2023.  Si è spenta nella sua abitazione romana e tra l’affetto dei suo cari come aveva richiesto. Lo ha reso noto la famiglia di Sandrocchia, come l’aveva soprannominata Federico Fellini, per il quale è stata una musa, oltre ad essere una delle attrici più popolari del cinema italiano. Ma nel giorno del lutto, per una perdita così cara a molti, Virginia Raffaele, pubblica un commento che richiama alla mente quanto accadde sette anni fa.

Nel 2017, l’attrice e trasformista Virginia Raffaele aveva fatto una parodia di Sandra Milo, sul palco dell’Ariston, durante il festival di Sanremo. Ma la performance non era piaciuta molto alla musa di Fellini, che non aveva mancato occasione per dirlo pubblicamente in alcune trasmissioni tv.

“Ha fatto cose migliori. Però è sempre meglio una parodia che un funerale” aveva detto, ironizzando sull’imitazione portata in scena dall’attrice comica, durante Domenica Live ospite di Barbara D’Urso quando Milo aveva 83 anni. E sull’irritazione della figlia per la parodia la Milo ha spiegato: “Si è arrabbiata anche perché l’imitazione è stata un po’ offensiva per le donne”.

“Non mi sembra che la voce fosse proprio la mia – puntualizza la Milo. – L’ho trovata fantastica altre volte. In questa versione non eccede in eleganza di battute. Ho comunque parlato con Virginia ed è stata molto carina. Mi ha detto: ‘per dieci minuti almeno voglio essere questa donna meravigliosa'”.

In un altro programma, “Storie Vere” su Rai1, Sandra Milo ha espresso di nuovo il suo punto di vista in merito, ammettendo di essersi sentita offesa dalle parole di Virginia Raffaele, non tanto dalla satira in sé, ma dalla mancata eleganza con cui è stata rappresentata, specificando di non aver mai misurato le mani degli uomini, o aver fatto cose simili, cercando sempre di andare oltre alcuni schemi e apprezzando le persone per ben altre doti.

Questa mattina, invece, appresa la notizia della morte di Sandra Milo, la comica romana Virginia Raffaele ha pubblicato una Stories in cui ha scritto “Sandrocchia”, aggiungendo una rosa ed un cuore su sfondo nero e subito dopo, una foto in bianco e nero di una Sandra Milo giovanissima che indossa una giacca leopardata e tiene in mano un fucile a salve, di quelli che si usano per sparare nei Luna Park, su cui c’è un cuoricino rosso. Forse Virginia Raffaele con questo omaggio fotografico, abbinando un cuore ed un fucile, ha voluto fare un riferimento, pacifico, a quelle polemiche di alcuni anni fa?

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti