Sanremo 2017: il clamoroso forfait di Vessicchio scatena i social

Il maestro d'orchestra ha confermato che non dirigerà l'orchestra di Sanremo

Fonte: Getty Images

Purtroppo è tutto vero: il maestro Vessicchio ha escluso dalla propria agenda ogni impegno sanremese, come se la parentesi festivaliera dovesse rimanere tale anche per lui. Il direttore d’orchestra più aderente al palco dell’Ariston, nonostante mutamenti scenografici e di impostazione, conduttori: l’unica certezza si sgretola così, senza mediazioni. Ma perché Vessicchio si sarebbe autoeliminato da Sanremo?

Dopo l’annuncio a Tvblog, i social sono stati invasi da post di estremo disappunto da parte degli utenti (non necessariamente gli stessi che lo avevano reclamato con l’hashtag #uscitevessicchio).

“Confermo che non sarò presente al Festival come direttore per le canzoni in gara. Mi dedicherò alla presentazione del primo libro che ho scritto”, ha dichiarato a Tvblog che per primo ha dato notizia del forfait.

Vessicchio in realtà al festival non rinuncia: “Penso che andrò lo stesso: perché l’ho promesso agli amici musicisti e per promuovere il mio libro ‘La musica fa crescere i pomodori’ (in uscita il 2 febbraio per Rizzoli, ndr) senza conflitto d’interessi”.

Peccato che ciò si verifichi nell’edizione di Maria De Filippi: “Abbiamo evitato l’effetto presepe con Giuseppe e Maria”, ha scherzato il maestro in un’intervista all’ANSA. “Io sono un animale mitologico: metà uomo, metà orchestra”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti