Se congeli i pomodori poi puoi utilizzarli solo in questo modo

Congelare i pomodori non solo è possibile, ma è anche utile e semplice: attenzione, poi, a scongelarli e cuocerli correttamente, ecco come procedere

I pomodori sono ortaggi che abbondano in primavera, simbolo della dieta mediterranea e alla base di numerosissimi piatti della tradizione gastronomica italiana (vuoi dimagrire? Bevi il succo di pomodoro), ma cosa fare quando l’estate passa e i pomodori iniziano a scarseggiare? Una scelta intelligente può essere quella di fare delle provviste per l’inverno congelandone un po’(ecco perché non andrebbero messi in frigorifero) e poi utilizzarli alla giusta occasione.

I metodi per conservarli in freezer sono molteplici ma tendenzialmente le nostre nonne e mamme sono solite congelarli interi, crudi e asciutti: non dimenticate mai di apporre un’etichetta con la data di conservazione, durano 6 mesi dopodiché è meglio buttarli (ecco invece quanto mantenere la carne nel congelatore).

Una volta che li tiriamo fuori dal freezer, è bene lasciarli per qualche minuto sotto l’acqua bollente affinché perdano la loro pellicina e poi ripassarli in pentola per una zuppa, una ricca minestra o per un sughetto semplice semplice (sapete che i pomodori del Sud hanno proprietà anti-tumorali?).

È possibile, poi, conservare i pomodori crudi anche già tagliati a pezzettoni ma vi consigliamo di fare delle porzioni in base alle vostre esigenze: qualora li poniate tutti nello stesso contenitore, una volta nel freezer (sai che differenza c’è tra congelato e surgelato?), i pezzi tenderanno ad unirsi e non sarà possibile dividerli se non dopo il completo scongelamento.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti