Se hai la pelle grassa evita di mangiare questi cibi

La pelle grassa è un inestetismo molto diffuso che spesso è legato ad una alimentazione sbagliata: seguiamo i consigli degli esperti

20 Aprile 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Da quando ci ritroviamo a trascorrere le nostre giornate in casa, tenere sotto controllo l’alimentazione è piuttosto difficile: se la linea non è il primo dei vostri crucci, ma a risentire della quarantena forzata è la pelle, allora abbiamo qualche consiglio soprattutto per chi sta combattendo una impari battaglia con la pelle grassa (se invece volete evitare di mangiare h24, qui qualche trucchetto).

Alcuni di noi ci soffrono da sempre perché questo inestetismo può avere origini genetiche, ma spesso insorge perché fondamentalmente mangiamo male innescando all’interno del nostro organismo una serie di processi infiammatori che si traducono in una eccessiva produzione di sebo (provate il bicarbonato contro l’acne, ecco come agisce).

Secondo gli esperti del sito americano Coveteur.com alcuni particolari alimenti aggravano la situazione epidermica e vanno accuratamente evitati al fine di avere una pelle invidiabile. La dermatologa Whitney Bowe ha additato come maggiori responsabili i cibi ad alto indice glicemico, cioè quelli che appena ingeriti fanno schizzare il livello di glucosio nel sangue, come i carboidrati raffinati.

“I cibi ad alto indice glicemico – ha spiegato l’esperta della pelle – scatenano una cascata di segnali ormonali che includono l’aumento del IGF-1, il fattore di crescita insulino-simile. Questi eventi causano infiammazione e quindi un’eccessiva produzione di sebo sulla pelle”.

La nutrizionista Kimberly Snyder ha aggiunto alla lista di alimenti vietati anche i latticini che causano pelle oleosa, i cibi fritti e grassi animali che appesantiscono il fegato (usate in questo caso la friggitrice ad aria, ecco come ottenere piatti sani e gustosi).

“Il consiglio è quindi quello di consumare cibi che contengono grassi buoni come semi di chia, noci, semi di sesamo, canapa o lino ricchi di omega 3 e abbinarli a ortaggi a foglia verde per favorire la digestione”.

Per ottimizzare gli sforzi e vedere i risultati prima del normale si raccomanda di consumare cetrioli, che grazie alla altissima concentrazione di acqua enzimatica, vitamina B e nutrienti, svolgono una azione particolarmente idratante e lenitiva.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti