Se sei narcisista sei più felice #lodicelascienza

I narcisisti stanno conquistando la nostra società a suon di sorrisi e selfie, ma sono davvero più felici e soddisfatti? Cos’ha scoperto la scienza

A chi non è mai capitato di cedere all’ebrezza di farsi un selfie in vacanza (qui c’è addirittura il museo dei selfie)? Non c’è nulla di male a concedersi un po’ di sana vanità, tuttavia negli ultimi anni – complici i telefonini sempre più efficaci e il ruolo sempre maggiore di Instagram – i narcisisti sono aumentati a vista d’occhio e stanno pian piano conquistando la nostra società.

Una ricerca condotta da un team di scienziati della Queen’s University di Belfast ha evidenziato che chi si definisce narcisista (ovvero persona dedita al culto esclusivo e sterile di sé o della propria personalità) dice di essere felice e soddisfatto di sé e i dati rivelano che questa categoria sociale ha più successo nel lavoro rispetto ai non-narcisisti.

“Se sei un narcisista, credi fermamente di essere migliore di chiunque altro e che meriti una ricompensa”, ha spiegato alla BBC la psicologa e autrice principale dello studio Kostas Papageorgiou.

Secondo l’esperta, questa convinzione rende i narcisisti mentalmente più determinati di altri e li aiuta a superare i sentimenti di delusione o rifiuto più facilmente poiché danno la colpa a fattori esterni piuttosto che a se stessi.

Non sempre il narcisismo è un male e solo in rari casi sfocia in un vero e proprio disturbo della personalità: alcune persone possono mostrare alcune tendenze come essere arroganti o monopolizzare ogni conversazione, ma solo una percentuale compresa tra lo 0,5 e l’1% della popolazione generale, per lo più uomini, sviluppano una patologia importante.

A rinfocolare l’ascesa dei narcisisti, ovviamente i social, che costringono gli utenti a controllare il telefonino centinaia di volte al giorno e aggiornare il profilo con immagini, post, commenti e like pur di non restare indietro rispetto alla comunità. “La rovina del 21 ° secolo è questo senso esagerato collettivo di importanza e la fame assoluta di convalida che rende le persone molto concentrate su se stesse” ha sostenuto lo psicologo Gregory Kushnick in una intervista ad Insider.

Insomma, narcisisti sì, ma con moderazione perché ricordiamoci che la felicità non deriva dal numero dei like né dai soldi (almeno non se superano questa cifra), ma dallo sport e dalle pulizie di casa!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti