Se sei single questi possono essere i motivi

Siete single? Uno di questi 12 motivi potrebbe essere la causa del vostro stato sentimentale

Siete single e siete stufe/i di sentire le inopportune domande delle/dei vostre/i amiche/amici? All’inizio lo status single magari vi ha entusiasmato, perché finalmente non avreste dovuto rendere conto a nessuno dei vostri spostamenti o messaggi o uscite in compagnia, ma col passare dei mesi o degli anni questa situazione ha iniziato ad essere insopportabile?

Uscite in compagnia di altre coppie e vi sentite il terzo incomodo? Nonostante siate di bell’aspetto e intelligenti, dopo il primo appuntamento non c’è una seconda uscita? Vi siete mai chiesti il motivo del fallimento? Uno dei 12 motivi che vi proponiamo potrebbe essere la causa del rifiuto.

Principe azzurro bye bye

Innanzitutto single dimenticatevi il principe azzurro o l’uomo perfetto. Abbandonate i vostri pregiudizi, prima di concentrarvi solo sulle caratteristiche fisiche, provate a chiacchierarci un pò, a scoprire di più della sua personalità. In amore la parola egoismo non deve esistere. Se, quindi, pensate solo a voi e credete di non essere disposti a faticare e a impegnarvi in una relazione, allora perché mai qualcuno dovrebbe decidere di stare con voi?

Inoltre, in una storia, per quanto possa essere importante mantenere la propria indipendenza, questa non deve implicare una totale chiusura verso il mondo esterno. Infatti, dovete mantenere la vostra identità, ma senza allontanarvi dalle persone che amate.

Non aspettate che il ragazzo o la ragazza giusti vi bussi un giorno alla porta o cada miracolosamente dal cielo. Se ritenete di essere pronti/e per una storia, è giunto il momento di uscire dal vostro guscio.

Occhio al futuro e fuori dal guscio

Se volete una storia seria, non accontentatevi di un’avventura. Infatti, se non volete ritrovarvi di nuovo col cuore spezzato, lasciate andare il compagno/la compagna di divertimento e cercate la vostra dolce metà. Non mollate davanti alla prima difficoltà. Può capitare che in una storia ci siano alti e bassi, ma considerate ogni rapporto come formativo, cioè come qualcosa da cui si possa imparare qualcosa.

Se siete terrorizzati dall’idea dell’appuntamento a 2, non cercate di nasconderlo, ma siate sinceri. Solo così, infatti, eviterete di sentirvi a disagio. Al primo appuntamento, inoltre, se volete davvero conoscere di più chi avete davanti e capire sin da subito se possa esserci sintonia, non fate le classiche domande, ma puntate su qualcosa di più originale (ad esempio: Qual è la cosa più folle che tu abbia mai fatto?).

Dite addio alla routine, siate meno fiscali e non pianificate ogni cosa, lasciate spazio all’improvvisazione. Non potete iniziare una nuova storia senza prima aver chiuso definitivamente la precedente. Infatti, uscire con un’altra/ un altro e trascorrere la serata a parlare dell’ex sarebbe alquanto noioso. Dovete prima chiudere col passato e poi ricominciare a guardare nuovamente al futuro.

Se siete state/i rifiutate/i più di una volta, probabilmente ci sono alcuni aspetti su cui dover lavorare. Quindi, basta dare la colpa all’altro/a, lavorate prima su voi stessi.

Infine, non abbiate timore di chiedere aiuto ad amici o parenti. Probabilmente anche loro hanno vissuto la stessa esperienza e saranno pronti a darvi una mano.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti