Segna, poi sviene: gli raccontano il gol e non ci crede

Il curioso episodio è accaduto a Stijn Wuytens, calciatore belga che milita nell'AZ Alkmaar, giovedì in Europa League.

Fonte: Getty Images

Ci si può dimenticare di aver segnato un gol importante per la propria squadra? Sì, se nell’azione che ha portato alla rete si sviene e si perde conoscenza per alcuni momenti. L’importante è che poi arrivi il lieto fine: è quello che è successo nella prima giornata di Europa League a un calciatore belga.

Stijn Wuytens milita nell’AZ Alkmaar e giovedì sera ha realizzato un bel gol di testa contro gli irlandesi del Dundalk. Nell’azione, però, si è scontrato con il portiere avversario Gary Rogers subendo un duro colpo e svenendo a causa del violento impatto.

I medici si sono precipitati in campo per le cure del caso e per qualche minuto si è temuto il peggio: i giocatori in campo erano visibilmente preoccupati per le condizioni di Wuytens, portato fuori velocemente in barella.

Una volta sull’ambulanza, fortunatamente il belga ha ripreso conoscenza e non ricordava assolutamente cosa gli fosse successo, tantomeno il fatto di aver segnato un gol: proprio in quel momento è venuto a saperlo, come ha spiegato ai microfoni del canale olandese RTV Noord.

“Ho scoperto di aver segnato solo quando mi trovavo già sull’ambulanza – ha detto sorridendo, finalmente sollevato dopo lo spavento –. Me lo ha detto il nostro fisioterapista Rob. Lui è uno che solitamente ama scherzare, così gli ho chiesto una prova di quel che diceva. Allora mi ha mostrato l’applicazione sul suo telefono e ho capito che diceva la verità. Rivedere le immagini televisive è stato veramente spaventoso. Le reazioni da parte di tutti mi hanno fatto venire la pelle d’oca. E’ bello vedere che tutti erano preoccupati per me. Alla fine mi hanno messo solo un punto, quindi non era uno scontro così brutto come poteva apparire alla prima impressione”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti