0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Sei nato a settembre? Sei più intelligente #lodicelascienza

Settembre si conferma un ottimo mese per nascere: i settembrini, infatti, sono più intelligenti della media, ecco da cosa dipende

Se credete nell’oroscopo e lo leggete anche soltanto per passare il tempo durante gli spostamenti da casa al lavoro, siete certamente convinti anche voi che alcune caratteristiche comportamentali delle persone siano influenzate dalle stelle (ecco il cocktail adatto ad ogni segno): i Gemelli hanno una doppia personalità, i Capricorno sono testardi e i Leone sono portati ad essere dei leader come i Vergine sono tendenzialmente considerati molto intelligenti.

Quanto c’è di vero in queste convinzioni? Beh, i ricercatori di alcune università hanno tentato di dare risposta all’ultima diffusa opinione, ovvero che i nati a settembre sarebbero dotati di una intelligenza fuori dal comune. In effetti, dai dati emersi da uno studio pubblicato dal National Bureau of Economic Research – che ha visto la collaborazione dell’Università di Toronto, quella della Florida e il Northwestern University in Illinois – pare proprio che il 9° mese dell’anno sia il migliore per nascere.

I ricercatori hanno esaminato a fondo lo sviluppo cognitivo di 1,2 milioni di studenti delle scuole pubbliche della Florida tra i 6 e i 15 anni per determinare in quale periodo dell’anno nascano le persone più intelligenti ed è risultato che i settembrini avevano la media più alta a scuola (ecco come crescere figli intelligenti secondo la scienza).

Come si spiega questo fenomeno? Chi non si accontenta delle risposte fornite dall’oroscopo (esiste anche l’oroscopo per i gatti), può legittimamente pensare ad un legame tra i dati forniti dallo studio con l’inizio dell’anno scolastico: generalmente, sia in America che in Europa, gli studenti tornano dietro i banchi proprio a settembre, così i nati fino al 31 agosto risultano di 1 anno più giovani rispetto a chi è nato dal 1° settembre: ciò si traduce in competenze e capacità fisiche e intellettive meno sviluppate in coloro che appartengono al primo gruppo che dunque fa spiccare i nati da settembre in poi.

Come vedete le stelle non c’entrano nulla nella distribuzione dell’intelligenza, ma state tranquilli, perché la storia ci ha regalato parecchi geni che non erano nati a settembre: Einstein era dei Pesci, Galilei dell’Acquario, Newton del Capricorno e Leonardo da Vinci era dell’Ariete!

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti