Serie A, in testa si riforma il trittico della scorsa stagione

Il campionato dice addio al 2016. Ora fari puntati sul mercato

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 23 dic. (askanews) – Ancora Juve, Roma e Napoli. In testa alla classifica di serie A, ad una gara dalla fine del girone di andata, si riforma il ”trittico” della scorsa stagione. Con le previsioni della vigilia confermate, dal momento che ad agosto i bookmakers dietro all’imprendibile Juventus vedevano proprio giallorossi e partenopei. E’ vero che il Milan deve recuperare una partita ma a Bologna (nel recupero dell’8 febbraio) non sara’ una passeggiata mentre la strada sembra piu’ in discesa con il Cagliari a San Siro nell’ultima sfida prima del giro di boa.

Insomma, con la risalita dell’Inter (3 vittorie consecutive) stanno riemergendo i valori tecnici. Con l’Atalanta una isola felice tra le grandi. E con la Fiorentina un po’ indietro ma che ha dato segnali piu’ che confortanti contro un Napoli in ottima salute.

Ora, pero’, l’attenzione si sposta inevitabilmente sul mercato invernale che si svolgera’ dal 3 al 31 gennaio 2017. Diverse gia’ le voci sui possibili acquisti: Witsel e’ nel mirino della Juventus gia’ dalla scorsa estate; Pavoletti dovrebbe approdare al Napoli; il nazionale francese Schneiderlin al Milan; il capitano della Danimarca Kjaer all’Inter; il genoano Rincon alla Roma. Il centravanti del Toro e degli azzurri Belotti e’ poi nell’agenda delle big europee ma costa la bellezza di 100 milioni di euro (piu’ di Higuain).

Come di solito, a gennaio, non ci dovrebbero essere grossi ”botti”. Il mercato invernale e’ sostanzialmente di consolidamento: dell’organico e della posizione in classifica. La Juve, forse, fara’ qualcosa in piu’ per tentare, quantomeno, l’accoppiata scudetto-Champions. Ma le ”altre”, in particolare Roma e Napoli, dovranno rafforzare la rosa per tentare l’ipotetico sorpasso. E piu’ dietro, leggasi Milan e Lazio, dovranno puntellare un organico oggi limitato per tenere il passo delle prime tre e dell’Inter che sembra aver ingranato la quarta.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti