Servizio Civile: bandi 2017 per 48 mila volontari

Il 24 maggio sono stati pubblicati, sul sito del governo, i bandi per le migliaia di opportunità di Servizio Civile Nazionale in Italia e all'estero

Fonte: Twitter

Ieri, giorno mercoledì 24 maggio 2014, sono stati pubblicati i bandi 2017 del dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 47.529 volontari che si impegnino in progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia e all’estero.

Tutti i bandi in questione sono disponibili sul sito web www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it. I progetti disponibili quest’anno sono 1.887, dei quali 94 all’estero, presentati dagli Enti dell’Albo nazionale, ai quali se ne aggiungono 2.907 presentati dagli Enti iscritti negli Albi regionali e delle province autonome.

Chi può partecipare

Alla selezione per i volontari del Servizio Civile Nazionale possono partecipare ragazze e ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni che vogliano fare un’esperienza nei settori ambientale, del patrimonio artistico e culturale, dell’educazione e promozione culturale, dell’assistenza e della protezione civile. Non può essere presentata più di una sola domanda di selezione e per un unico progetto, altrimenti si va incontro all’esclusione dalla selezione.

Le domande di selezione dovranno essere mandate, entro il 26 giugno alle ore 14, direttamente agli Enti titolari del progetto a cui si è interessati. Nei prossimi giorni, il servizio pubblico radiotelevisivo manderà in onda la consueta campagna di comunicazione per la promozione del Servizio Civile Nazionale, gestita dal Dipartimento della Gioventù e dal Servizio Civile Nazionale.

Cittadinanza attiva di alto valore morale e sociale

Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, non nasconde il suo entusiasmo per il progetto che, a suo avviso, rende evidente “l’impegno del Governo nei confronti dei giovani”. Lo stesso Poletti afferma che i numeri parlano chiaro, e che tanto interesse suscitato presso i giovani da questi bandi e la loro volontà di mettersi in gioco provano che il Servizio Civile Nazionale è una “esperienza di crescita umana, di impegno solidale e di cittadinanza attiva di alto valore morale e sociale”.

Per Poletti, inoltre, questo è un passo che apre la strada alla realizzazione di un progetto ancora più grande e impegnativo: quello del Servizio Civile Universale. Si tratterebbe un questo caso di offrire l’opportunità di fare esperienza nel Servizio Civile non più solo a una porzione di giovani selezionati, bensì a tutti quanti ne facciano richiesta.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti