Fonte: 123rf

Sfida della felicità in 7 giorni: accade se fai queste 7 azioni

Le relazioni con le altre persone rendono una vita felice, ecco come migliorarle con 7 semplici azioni

Pubblicato:

Qual è la ricetta per la felicità? Difficile dirlo, ma il New York Times ha proposto ai lettori la “sfida della felicità” da fare in 7 giorni. Una sfida che si basa su uno studio condotto dai ricercatori dell’Harvard School per più di ottant’anni. Questa ricerca così lunga ha evidenziato che le relazioni con le altre persone rendono una vita felice. Allora che cosa c’è di meglio di adottare qualche trucco per migliorare la nostra capacità di sviluppare relazioni sociali? Bastano 7 semplici azioni.

Innanzitutto bisogna fare il punto sulle proprie relazioni. Su quante persone possiamo contare davvero? E quante sono quelle invece con cui ci divertiamo senza però avere quell’intimità che ci fa aprire con altri individui?

Il secondo giorno ritagliamoci 8 minuti per fare una telefonata a quella persona che non sentiamo da tempo. Telefonata, non messaggio: parlare dal vivo con una persona è utile a farci stare bene e a farci sentire vicini al nostro interlocutore.

Giorno 3: parliamo con uno sconosciuto. Non importa se è il vicino di casa, la persona in fila davanti a noi al supermercato o il vicino di posto in metropolitana. Proviamo ad attaccare bottone parlando non di cose superficiali come il meteo ma di qualcosa di più profondo: potremmo scoprire una bellezza insospettabile dietro persone che non avremmo mai considerato.

Il quarto giorno ringraziamo qualcuno di speciale: quella persona a cui sentiamo di dover dire grazie perché senza di lei oggi non saremmo dove siamo, per innumerevoli motivi. Può essere un genitore, un amico, il partner ma anche un professore. Scriviamo un pensiero per questa persona e poi mandiamoglielo.

Sebbene possa sembrare difficile, impariamo ad apprezzare i colleghi (giorno 5). In fondo l’ambiente lavorativo è quello nel quale ci troviamo a trascorrere molto tempo. Avviciniamoci a un collega con cui non abbiamo stretto un legame solido e proviamo a instaurare con lui una relazione più profonda: potremmo scoprire interessi comuni.

Giorno 6: trovare del tempo da dedicare a una persona o a un’attività sociale che ci faccia stare bene.

Giorno 7: curare le relazioni. I rapporti sociali infatti vanno coltivati e curati con costanza, proprio come si fa con una pianta. Per farla crescere e perché dia frutti va innaffiata ogni giorno. Passiamo quindi in rassegna le persone importanti nella nostra vita e pensiamo a cosa possiamo fare per far sentire loro la nostra presenza e il nostro affetto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti