Sgarbi presidente della Regione Siciliana: lo votereste?

Il critico d’arte più famoso e provocatorio d’Italia, Vittorio Sgarbi, torna a far parlare politicamente di sé.

Il ferrarese, classe 1952, ha infatti annunciato qualche giorno fa, durante una trasmissione locale palermitana – Casa Minutella – l’intenzione di candidarsi come presidente della Regione Siciliana.

Sgarbi avrebbe deciso di tentare di succedere all’attuale governatore, Rosario Crocetta, nel giro di una notte e avrebbe in mente “già molte idee per la Regione”.

L’ex parlamentare ha parlato, ad esempio, della necessità di valorizzare i musei dell’Isola e, più in generale, il turismo.

Poi, Sgarbi vorrebbe distruggere le pale eoliche, colpevoli, secondo lui, di “sfregiare il paesaggio e il patrimonio monumentale dell’Italia”, come ha affermato su Facebook nel maggio del 2015.

“Ho molte idee – ha detto Sgarbi – e penso che i siciliani mi voteranno“.

Ricordando che il critico d’arte ha già avuto un’esperienza amministrativa in Sicilia – è stato sindaco di Salemi dal giugno 2008 al febbraio 2012 – la domanda sorge spontanea: si tratta di una provocazione o di una reale intenzione?

Lo scopriremo presto, perché nell’Isola si voterà domenica 5 novembre.

Nel frattempo… lo votereste?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti