Snoopy va sulla Luna

Il pupazzo del celebre cane di Charlie Brown sarà usato come indicatore di gravità

19 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

Snoopy vola alto. Anzi altissimo. Sulla Luna per l’esattezza. Un pupazzo del celebre cane di Charlie Brown, dopo essere stato la mascotte della missione Apollo 10, si prepara a volare per davvero sulla Luna con la missione Artemis I della Nasa. Più precisamente, sarà usato come indicatore di gravità nel primo volo di prova senza equipaggio che partirà nel 2022 per testare il potente razzo Sls (Space Launch System) e la capsula Orion in orbita intorno alla Luna, in vista della prima missione con veri astronauti in carne e ossa prevista per il 2025.

Come riporta Ansa.it Snoopy non è nuovo ai viaggi spaziali: nel 1990 era già stato a bordo dello Space Shuttle Columbia con la missione STS-32, e nel 2019 era volato sulla Stazione spaziale internazionale insieme ai rifornimenti a bordo della navetta Cygnus.

Questa volta, per la sua prima missione lunare, Snoopy sfoggerà un outfit davvero “spaziale”: la classica tuta da volo arancione degli astronauti con tanto di guanti, stivali e stemma dell’ente spaziale americano. Il simpatico pupazzo viaggerà a bordo di Orion insieme al manichino ‘Moonikin’, usato per testare le vibrazioni della navetta, e i due busti femminili ‘Zohar’ ed ‘Helga’, scelti dalle agenzie spaziali di Israele e Germania per valutare i livelli di radiazioni durante le missioni lunari.

Su Orion volerà anche un pennino dello studio Peanuts di Charles M. Schulz, che sarà avvolto in un fumetto a tema spaziale come parte di una collezione di cimeli selezionati dalla Nasa per la missione.

Snoopy è uno dei personaggi principali dei fumetti della celebre striscia a fumetti Peanuts, creata da Charles M. Schulz. È il cane di Charlie Brown. Snoopy cominciò la sua vita nelle strisce come un cane ordinario ma, col passare del tempo, si trasformò nel personaggio più dinamico delle strisce e in uno dei più famosi personaggi di fumetti del mondo. Il personaggio è ispirato a uno dei cani che Schulz ha posseduto durante l’infanzia, come riporta Wikipedia.it.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti