Sono 234 le civiltà aliene che desiderano contattarci a tutti i costi

Attenzione, gli alieni stanno arrivando. Secondo la scienza esistono 234 civiltà aliene che vogliono "conoscerci". Sembra che siano già in contatto con noi, scopriamo come

Secondo uno scienziato del Quebec gli extraterrestri esistono, comunicano tra di loro attraverso un laser e mandano segnali anche a noi. Due astronomi affermano di aver scoperto i messaggi di 234 civiltà aliene. Si, avete letto bene, 234 civiltà, ci sono tanti E.T. lì fuori che ci aspettano. Secondo lo scienziato le civiltà aliene utilizzano dei raggi laser per poter comunicare tra di loro nello spazio, mentre per poter comunicare con noi terrestri gli alieni sparano il laser contro la Terra.

Il professor Ermanno Borra e lo studente laureato Eric Trottier, sostengono di aver trovato 234 segnali che “sono causati da impulsi luminosi generati da Extraterrestri Intelligenti”. Borra ha detto al New Scientist che : “intuitivamente ho il forte sospetto che si tratta di un segnale ET, ma questa ipotesi deve essere confermata con ulteriori ricerche e lavori”

Pareri esterni

Alcuni professori hanno studiato il lavoro dei due scienziati. Il professore del Missouri State University, Peter Plavchan ha detto la sua: ” essi non considerano tutte le possibilità naturali e quindi saltano, prematuramente, alla conclusione finale parlando di soprannaturale.”

Andrew Siemion, il direttore della University of SETI Researche Center, ha detto al New Scientist che: ” non c’è alcuna pretesa audace e bisognafare attenzione alle scoperte. Ha detto che la gente come Borre e Trottier non dovrebbero “fare tali affermazioni definitive circa i rilevamenti di extraterrestri fino a che non si è esaurito ogni possibile mezzo di ricerca”.

Errori nelle ricerche

Sia Siemion, che Plavchan, pensano che i presunti segnali extraterrestri sono stati causati da errori nella calibrazione o nell’analisi dei dati.  Plavchan ha ricontrollato le ricerche effettuate da Borra e Trottier, suggerendo che i segnali sono il risultato di un errore umano.

La “Breakthrough Listen Initiative”, un progetto guidato da Siemion, prevede di condurre ulteriori ricerche sulle affermazioni di Borra e Trottier. La dichiarazione osserva che “affermazioni del genere richiedono prove straordinarie e che è troppo presto per attribuire questi segnali ad attività di civiltà extraterrestri.” Su una scala da 0 a 10, per quantificare le ” rivelazione di fenomeni che possono indicare l’esistenza di vita avanzata al di là della Terra“, la squadra di Siemion ha valutato le affermazioni di Borre e Trottier insignificanti e non utili.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti