Lo spazzino dona 25mila dollari per far studiare 37 bambini

In Cina uno spazzino ha donato 25mila dollari a 37 bambini poveri per consentire loro di studiare

Un lavoro umile e un cuore grande. Zhao Yongjiu è uno spazzino di Shenyang che ha fatto di tutto per far studiare dei bambini poverissimi.

Il lavoratore cinese negli ultimi trent’anni ha donato oltre 25mila dollari per consentire ad oltre 37 bambini di studiare, nonostante fossero nullatenenti. Il tutto a fronte di un guadagno bassissimo, pari a 2.400 yuan (ossia circa 350 dollari). Preoccupato per la sorte di alcuni bambini che non avevano abbastanza soldi per studiare, anni fa Zhao ha iniziato a donare gran parte del suo stipendio mensile per aiutare i più bisognosi.

Oggi l’uomo ha 56 anni e, secondo i calcoli, ha sottratto dalle sue tasche un quinto di quanto ha guadagnato in tutta la sua vita. Ma non se ne rammarica, visto che per lui aiutare i bambini bisognosi è ormai diventata una missione. Zhao sente di avere un obbligo morale nei confronti dei piccoli che sono nullatenenti e hanno davanti solo un futuro di povertà, per questo non solo ha devoluto il suo stipendio, ma ha anche venduto l’appartamento in cui viveva. I soldi della vendita sono andati ai suoi piccoli amici e lui si è trasferito in un monolocale.

In Cina, Zhao è divenuto un vero e proprio eroe, tanto che la stampa locale e quella nazionale si sono interessati alla sua storia. Durante un’intervista lo spazzino ha spiegato come la sua generosità verso i bambini sia nata da alcune sue vicende personali. Anche lui infatti ha alle spalle una storia di miseria e di difficoltà. Nel 1976 aveva perso il padre e sua madre faticava a mantenere la famiglia. A salvare lui e i suoi fratelli sarebbero stati i vicini che, con la loro generosità, sono riusciti a farlo studiare e a trovargli un lavoro dignitoso.

Zhao da allora ha capito quanto anche un piccolo gesto possa essere importantissimo in questi casi e ha deciso di dedicare la sua vita alla missione di aiutare gli altri.

La sua storia ha ispirato e commosso moltissime persone. “Se più persone fossero come lui, il mondo sarebbe un posto migliore” ha scritto qualcuno, esprimendo quello che tutti pensano dell’uomo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti