0, 0, 0, 2, 0, 0, 0 trend

Spunta la pagella di Eugenio Montale (che aveva 5 in chimica)

Al Salone Orientamenti di Genova è stata esposta anche la pagella scolastica di Eugenio Montale.

19 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

A quarant’anni dalla scomparsa del grande poeta, è stata esposta al pubblico la pagella scolastica di Eugenio Montale. Tra le chicche del Salone Orientamenti di Genova, il prezioso documento arriva direttamente dalla biblioteca dell’Istituto Tecnico Vittorio Emanuele. È qui, infatti, che il futuro premio Nobel per la letteratura trascorse gli anni delle scuole superiori.

La manifestazione promossa da Regione Liguria – che ogni anno è punto di riferimento per l’orientamento, la formazione e il lavoro – regala così uno sguardo inedito su Montale. Il giovane studente mostra una pagella di tutto rispetto nella quale spicca un’unica pecca, una macchia nera tra diversi sette, otto e nove. Il punto debole del grande letterato, infatti, era la chimica, materia nella quale lo studente si portò a casa un bel cinque.

L’insufficienza al primo trimestre fu, poi, recuperata agli scrutini di fine anno assicurando al giovane Eugenio la promozione a pieno titolo. Ma a far sorridere per lo scivolone è anche un altro dettaglio: il padre di Montale, infatti, era proprietario di una ditta di prodotti chimici e faceva, quindi, di tale materia il proprio mestiere. Una bella smentita, dunque, al detto ‘tale padre tale figlio’.

Da quelle aule scolastiche di ragioneria alla Konserthuset di Stoccolma, Montale è entrato nella storia della letteratura, con buona pace del babbo e della chimica. Del resto, fu per la sua salute precaria che il poeta preferì studi tecnici al liceo classico, salvo mettere in luce prestissimo la predilezione per il mondo umanistico.

Brillanti, infatti, i voti nell’italiano scritto (nove) e orale (otto) così come in inglese e francese (otto in entrambe le discipline). Ma l’alunno “Montale Eugenio di Domenico” dimostrava di cavarsela bene anche in storia, fisica, economia politica, calligrafia (otto) e diritto civile (sette). Discreto, infine, in computeristica e ragioneria (sette).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti