La storia di Haruta, il bambino senza una gamba che ama correre

Haruta ha perso una gamba, ma continua a inseguire un grande sogno: quello di diventare un atleta paralimpico

Fonte: Twitter

Ha commosso il mondo la storia di Haruta Saito, il bambino senza una gamba che ama correre e che sogna di diventare un atleta. Il piccolo giapponese ha solo dieci anni, ma nella vita ha già superato tante prove difficili. Quando aveva solamente due anni gli è stata amputata la gamba destra, ma lui non si è arreso e ha continuato a coltivare una grande passione, quella per lo sport.

Haruta infatti ama fare attività fisica e ha un sogno: diventare un atleta paralimpico, per questo si allena duramente, nonostante le difficoltà legate alla condizione economica della sua famiglia. Oggi però il desiderio di Haruta potrebbe diventare realtà grazie alla “Blade Library”, un’associazione di Tokyo, creata da Xiborg, azienda che da anni produce particolari protesi in fibra di carbonio, studiate proprio per persone con disabilità simile a quelle del bambino.

Blade Library infatti mette a disposizione delle persone che hanno subito un’amputazione delle strutture in cui possono provare le protesi di ultima generazione, pagando un prezzo simbolico di 1000 yen, ossia poco più di 7 euro. Una volta indossata la protesi, Haruta torna ad avere due gambe e può allenarsi sulla pista come un atleta professionista.

Durante gli allenamenti Haruta gioca a basket, corre e fa esercizi aiutato da un tutor. La protesi in fibra di carbonio è stata realizzata sfruttando le più avanzate tecnologie e consente al bambino giapponese di muoversi liberamente.

“Mi alleno duramente ogni giorno – ha spiegato Haruta, raccontando il suo sogno – con una speranza e una convinzione, quella di poter correre, un domani, le Paralimpiadi”. Ce la farà? In tanti, dopo aver scoperto la sua storia, si sono offerti di aiutarlo. La speranza è quella di riuscire ad acquistare una protesi che Haruta possa indossare sempre e sfruttare per realizzare il suo grande desiderio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti