Strage di Berlino, Amri fotografato alla stazione Centrale di Milano

Alle 00.58 del 23 dicembre, poche ore prima della sparatoria

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Milano, 27 dic. (askanews) – La Questura di Milano ha diffuso la foto di Anis Amri, l’attentatore di Berlino, al suo arrivo in Stazione Centrale a Milano con un treno preso a Torino. Sono le 00.58 del 23 dicembre. Poche ore dopo, alle 3.08, il controllo e la scontro a fuoco mortale con gli agenti di una volante in Piazza Primo Maggio a Sesto San Giovanni, dove Amri è arrivato in autobus.

Intanto emergono nuovi dettagli sull’attentato. Secondo informazioni raccolte dal tabloid tedesco Bild, il camionista polacco, Lukasz U., sarebbe stato colpito dai proiettili sparati da Amri diverse ore prima di arrivare sul luogo della strage, il mercato di Natale ai piedi della Gedaechtniskirche di Berlino.

I risultati dell’autopsia avrebbe stabilito che l’autista avrebbe perso molto sangue, per un colpo sparato alla testa, tra le 16.30 e le 17.30. I medici legali escludono che l’uomo abbia potuto essere cosciente nel corso dell’attentato, tanto meno che abbia potuto in qualche modo tentare di evitare la strage.
Probabilmente le tracce ritrovate sul volante derivano dal violento impatto contro l’abete, che ha fatto volare in avanti il suo corpo ormai esanime.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti