Strage di Berlino, la salma di Fabrizia Di Lorenzo rientra oggi in Italia

Ad attenderla a Ciampino il presidente Mattarella

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 24 dic. (askanews) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accoglie stamattina all’aeroporto di Ciampino la salma di Fabrizia Di Lorenzo, la ragazza originaria di Sulmona uccisa nell’attentato di Berlino di lunedì scorso, 19 dicembre.
L’arrivo è previsto poco dopo le 11.

Intanto gli inquirenti francesi hanno aperto un’inchiesta per stabilire l’itinerario preciso in territorio transalpino del tunisino Anis Amri, il presunto attentatore del mercatino di Berlino ucciso ieri a Sesto San Giovanni dove era arrivato, secondo la polizia italiana, dopo aver attraversato in treno la Francia. Lo ha spiegato il direttore generale della Polizia nazionale (Dgpn) francese, Jean-Marc Falcone.

La sezione anti-terrorismo della polizia giudiziaria “sta procedendo a delle verifiche, si tratta di stabilire in maniera precisa, se nel suo percorso, il terrorista è effettivamente transitato per il nostro territorio”, ha precisato.

In una tasca di Amri, secondo i media, ma anche secondo fonti francesi vicine all’inchiesta, è stato trovato un biglietto ferroviario Chambery-Milano via Torino. La polizia italiana ha semplicemente confermato che il tunisino era arrivato in Italia dalla Francia in treno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti