Studio Aperto: l’inviato interrompe il collegamento in diretta

Il giornalista Fabio Nucci, inviato di Studio Aperto, abbandona il collegamento da Palermo, forse per un malore improvviso.

Fonte: Screenshot Mediaset

Dopo le mappe sbagliate mandate in onda dal Tg1, anche Studio Aperto ha vissuto il suo momento di imbarazzo in questo inizio 2020. È lunedì 6 gennaio, edizione delle 12,25, e la conduttrice Roberta Floris apre il collegamento con Fabio Nuccio, in diretta da Palermo dove si era conclusa la celebrazione in memoria di Piersanti Mattarella, vittima di un attentato quarant’anni fa.

Momento intenso, dunque, visto l’anniversario doloroso per l’Italia che il giornalista descrive ripercorrendo i momenti salienti della cerimonia. Eppure, a un certo punto, Nuccio è in evidente difficoltà con il suo discorso tanto da decidere di uscire dall’inquadratura.

“La figura di Piersanti Mattarella, un uomo che volle legalità e giustizia alla regione, che volle legalità e gius…”: queste le parole lasciate in sospeso prima di abbandonare la diretta. L’imbarazzo in studio è palpabile e Floris cerca di recuperare introducendo un nuovo servizio.

Che cosa è successo? Nessuna informazione in merito alle cause per le quali Nuccio si è sentito di mollare il collegamento ma potrebbe essersi trattato di un malore, motivo anche della difficoltà di parlare che si è avvertita chiaramente da casa.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti