La suora antisgamo che entra dai tornelli d'uscita

A Roma, nella stazione metro di Piramide, una suora è passata senza biglietto alla faccia del sistema

Tutti avrete visto il video della suora che entra in metro dai tornelli di uscita. Insomma, a quanto pare le vie del Signore sono davvero infinite.

Alzi la mano chi non ha mai saltato i tornelli della metro o è salito sull’autobus senza biglietto. Sì, non è una bella cosa, ma è inutile che c’improvvisiamo tutti super cittadini retti, giusti e senza macchia. Questa défaillance – chiamiamola così – può avvenire per i motivi più svariati. Perché le macchinette per i ticket sono rotte (sì, a Roma soprattutto succede anche questo), perché ci si è accorti troppo tardi di non avere monete dietro, perché si è in ritardo e non si fa in tempo ad andare dal tabaccaio o dal giornalaio. Poi ci sono anche quelli che considerano i mezzi pubblici il loro calesse personale e non pagano nemmeno se costretti, ma questa è un’altra storia.

Fatto sta che negli ultimi giorni tutti stanno parlando del video della suora che, alla stazione di Piramide, è passata bellamente dai tornelli per l’uscita. In modo da entrare senza biglietto senza farsi notare troppo dalla sicurezza della stazione. Se in tanti non ci hanno fatto caso oppure se ne sono fregati, c’è chi invece ha deciso di non passarci sopra e ha ripreso tutto l’avvenimento. Il video della suora che non ha fatto il biglietto, intitolato “voto di povertà”, adesso sta girando in tutta Italia perché è stato pubblicato sulla pagina Facebook “Riprendiamoci Roma”. Ed è stato così condiviso dalle maggiori testate nazionali, diventando virale sul web.

Per adesso non si sa ancora chi sia la misteriosa suora che a Piramide ha sfidato l’Atac e i suoi sorveglianti ed è passata senza biglietto. Certo è che sembra strano che non abbia avuto i soldi per comprare un misero ticket. Più probabile che abbia dimenticato gli spicci in sagrestia e se ne sia resa conto solo una volta arrivata a Piramide. Chissà come sarà andata davvero, ma di certo l’idea della suora che decide di andare contro il sistema non è che ci dispiace. E forse speriamo anche un po’ che sia così.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti