Super Bowl, festa rovinata a Tom Brady: "Mi hanno rubata la maglia"

Il QB dei Patriots ci scherza sopra: "La rivedremo su ebay". Attivata il Dipartimento di Polizia di Houston.

Ci sono maglie che hanno fatto la storia dello sport. Si pensi alla divisa indossata di Diego Maradona durante la finale del Mondiale 1986 o, ancora, quella di LeBron James nell’ultimo, trionfale successo dei Cavs nelle Finals NBA. La maglia di Tom Brady, vincitore del Super Bowl più emozionante di sempre, è uno di quei cimeli che non hanno prezzo.

Bene, il prezioso cimelio è stato rubato. Lo ha annunciato lo stesso QB dei New England Patriots: “Mi hanno rubato la maglia”, le sue parole. Il furto è già di competenza del Dipartimento di Polizia di Houston che sta indagando sull’accaduto, così come il gruppo Texas Rangers.

La maglia numero 12 di Brady, compagno di Giselle, è, di fatto, già un “pezzo di storia NFL”. Il suo valore economico è difficilmente quantificabile ma, indubbiamente, si parla di cifre elevate. Il cinque volte vincitore del Super Bowl ci ha scherzato sopra: “Credo la rivedremo su ebay…”. Robert Kraft, proprietario della franchigia dei Patriots, ha subito ricordato l’episodio in cui, secondo lo stesso patron, Vladimir Putin arrivò a sottrargli l’anello del Super Bowl.

Sui social network c’è già chi si è attivato per convincere il ladro della preziosa maglia a fare un passo indietro, riportandola al legittimo proprietario, ossia Tom Brady. Verranno ascoltati?

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti