Sventato il rapimento di Lana Del Rey. La polizia arresta un uomo

Paura per Lana Del Rey. La polizia ha arrestato un uomo che stava progettando di rapirla durante un concerto

La polizia ha sventato il rapimento di Lana Del Rey. Le forze dell’ordine hanno arrestato un uomo che voleva rapire la cantante nel corso del suo ultimo concerto.

Lui si chiama Michael Hunt, ha 43 anni, e da giorni affermava su Facebook che si sarebbe riunito a quella che chiamava “mia moglie”. In questi giorni Lana Del Rey si sarebbe dovuta esibire ad Orlando, in Florida e l’uomo aveva in programma di rapirla.

Quando la polizia ha scoperto che si stava avvicinando alla sala concerti in cui c’era la Del Rey è scattato l’allarme. Hunt aveva comunicato la sua intenzione di rapire la popstar in alcuni post apparsi su Facebook. “Voglio vedere la mia regina venerdì – aveva scritto -, e da quel giorno in avanti le nostre decisioni saranno una cosa sola”.

“Venerdì me ne andrò per incontrare mia moglie – aveva spiegato Michael Hunt sui social – che sarà in città per un concerto, e dopo probabilmente non mi vedrete più”. Le sue parole, a quanto pare, non erano solo quelle di uno squilibrato, ma di un uomo pronto all’azione.

Quando Hunt è stato arrestato si stava dirigendo verso l’Amway Center in cui stava per svolgersi il concerto di Lana Del Rey. L’uomo aveva anche acquistato un biglietto per partecipare all’evento ed aveva un coltello.

La polizia, che da tempo monitorava le sue mosse, si è convinta che Hunt avrebbe messo in pratica i suoi propositi. Così il malvivente è stato arrestato prima che potesse tentare di rapire Lana Del Rey. Il giudice lo ha reputato pericoloso per la cantante e per la società, per questo non gli ha concesso il rilascio su cauzione.

Lana Del Rey non ha commentato il fatto, ma ha deciso di esibirsi a Orlando come previsto. Non è la prima volta che la polizia riesce a sventare il rapimento o, peggio ancora, l’omicidio, di una popstar. Qualche anno fa la polizia aveva arrestato due malviventi assoldati per rapire, torturare e uccidere Justin Bieber.

I due erano stati pagati da Dana Martin, stupratore e assassino che si trovava in carcere e che era totalmente ossessionato da Justin Bieber.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti