Tavecchio esce allo scoperto: "Simpatizzo per l'Inter"

"L’Inter ora ha la sua chance" dichiara il presidente della Figc.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Getty Images

Carlo Tavecchio ha dato grandi spunti nel suo intervento lunedì a "Radio Anch’io Sport", su Rai Radio1. 

"Ridurre le squadre di Serie A da 20 a 18 porterebbe un incremento del tasso tecnico del campionato e porterebbe nuovo interesse e più pubblico, perché quando c’è lo spettacolo, la gente arriva: lo dimostra anche il record di pubblico di ieri a San Siro", ha spiegato il presidente della Figc.

Incalzato dallo studio sulla riforma dei campionati, Tavecchio ha ammesso che la riduzione delle squadre, compresa quella da introdurre in Serie B e Lega Pro, "farebbe a pugni con l’aspetto economico. Ma tutto si può migliorare e la Federazione – ha aggiunto – deve comunque intervenire: questa settimana incontrerò le Leghe e darò un ultimatum su un tema posto ormai lo scorso anno e sul quale ancora nulla si è mosso. So che ci sono problemi economici e che non possiamo farcela in un anno, ma con un piano triennale o quadriennale sì. Sarebbe un bene anche per far giocare di più la Nazionale".

Poi la rivelazione che sta facendo il giro del web scatetando i tifosi: "Ho sempre avuto una simpatia per l’Inter, ma sono contento perché il campionato ridiventa interessante. L’Inter ora ha la sua chance, come la Roma e il Napoli, mentre la Juve è sempre la solita Juve. La A ha bisogno di grandi città, che devono essere tutte in competizione. Lo stadio ieri era pieno, hanno fatto il record ed è importante: quando c’è bel gioco e agonismo i risultati ci sono. Mi sono divertito. Ero a San Siro perché avevo appuntamento con Ventura e ci siamo trovati lì".

Intanto Inter-Juventus è entrata nella storia del calcio italiano e non solo per la sconfitta dei bianconeri. A San Siro, ad assistere al big match, erano presenti 76.484 spettatori, per un incasso record per la storia del massimo campionato italiano.

L'incasso definitivo è stato, infatti, di 3.943.518 euro, nuovo primato assoluto per la A. Battuto il precedente record che, curiosamente, apparteneva ad Inter-Juventus della scorsa stagione.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti