Terrore in campo per un giovane del Torino

Dopo lo scontro terribile per il ragazzo è intervenuto anche l'elisoccorso.

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

A poche ore dalla tragica morte del cestista 16enne Eugenio Rossetti al Palazzetto di Mazzano, nel Bresciano, in Toscana si sono rivissuti gli stessi attimi di terrore per un suo coetaneo, ma fortunatamente l'esito non è altrettanto tragico.

Nel centro sportivo di Monteboro era appena iniziata la partita tra i padroni di casa dell'Empoli Under 17 (allenati dall'ex juventino Alessandro Birindelli) contro i pari età di un'altra società la cui Prima squadra milita in serie A, il Torino, gara valevole per il recupero del campionato di categoria. Precisamente le lancette dell'orologio avevano compiuto appena 5 giri quando due compagni di squadra granata si sono colpiti a vicenda in un violento scontro aereo. Ma mentre uno dei due, dopo essere rovinato al suolo, si è subito rialzato, il meno fortunato M.D.P. è rimasto sul terreno di gioco con un trauma cranico e privo di sensi a causa di una botta violentissima alla testa e probabilmente anche del compagno di squadra che lo ha involontariamente colpito in caduta.

I massaggiatori e la persona che a norma di legge ha eseguito il corso di rianimazione con il defibrillatore (che non si è poi rivelato necessario) si sono avventati sul ragazzo, che a differenza da quanto trapelato all'inizio era in arresto respiratorio e non cardiaco, ma negli attimi subito successivi è intervenuto il personale qualificato della Misericordia di stanza al campo per eseguire il massaggio cardiaco. 

Nonostante sia prontamente intervenuta l’automedica del 118, al Monteboro è arrivato anche l'elisoccorso Pegaso, che ha trasportato il giovane calciatore del Torino all'ospedale di Careggi.

Da qui, nella serata di mercoledì, sono arrivate rassicurazioni sulle condizioni del calciatore: il 16enne sarebbe in netto miglioramento, gli esami a cui è stato sottoposto hanno fatto tirare un sospiro di sollievo e la tac è risultata negativa; tuttavia rimane ancora in osservazione. Lo ha comunicato la società empolese, che ha inviato a Careggi il tutor professor Antonino La Rocca e l’accompagnatore della squadra Under 17 Sergio Pasqualetti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti