The sound shirt: la maglietta che permette ai sordi di ascoltare musica

The Sound Shirt è una nuova maglietta tech che consente ai sordi di ascoltare la musica

Si chiama The Sound Shirt e non è una maglietta come tutte le altre perché, oltre a vestire, consente anche alle persone non udenti di ascoltare musica. Vibrazioni che percorrono la pelle: in questo modo le persone sorde riusciranno a sentire la musica attraverso questa t-shirt.

La maglietta è stata realizzata da CuteCircuit, azienda di Londra specializzata nell’abbigliamento tech e commissionata dall’orchestra Jungen Symphoniker di Amburgo. Ma come funziona questo strumento che promette  “pelle d’oca garantita”? In sostanza le note musicali, catturate da una serie di microfoni, vengono trasformate e rilette da un software che le trasforma in impulsi nella maglietta. La t-shirt dunque inizia a inviare input a chi la indossa seguendo l’intensità della musica, in punti diversi e con potenza variabile.

Le note più basse, ad esempio, si percepiscono nella parte inferiore del torace, mentre quelle più alte si fanno sentire sul colle e alle clavicole. La maglia è stata realizzata sfruttando il concept di The Hug Shirt, la t-shirt collegata ad un’applicazione che consente di abbracciare a distanza qualcuno, riproducendo attraverso i sensori le posizioni delle mani, il calore della pelle e il battito cardiaco delle persone.

Abbiamo mappato i suoni a seconda di come pensiamo che la musica possa toccare il corpo” ha spiegato Ryan Genz, CEO di CuteCircuit. La realizzazione del prodotto è durata sei mesi ed è stato testato in laboratorio su diverse persone sorde. Test che hanno permesso a queste persone per la prima volta non solo di guardare, ma anche di “sentire” la musica eseguita da un’orchestra. Un’esperienza unica resa possibile dal progetto della Jungen Symphoniker, dove sono convinti che “la musica dovrebbe essere di tutti”. Proprio per questo durante i concerti dell’orchestra saranno rese disponibili diverse Sound Shirt, per indossarle basterà inviare una mail poco prima del concerto e prepararsi a vivere un’esperienza unica.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti