Il Toblerone cambia forma per colpa della Brexit: i fan si infuriano

Il Toblerone cambia forma a causa della Brexit e i fan si infuriano sui social, attaccando il produttore della celebre barretta di cioccolato

Fonte: Instagram

Il Toblerone cambia forma e i fan inglesi sui social si ribellano, criticando pesantemente la scelta. Non bastava la Brexit, con le sue incertezze, ora gli inglesi hanno perso un’altra sicurezza: il Toblerone. La famosa barretta svizzera che ha la forma di una catena montuosa, da oggi non sarà più la stessa. Il produttore, lo statunitense Mondelez, ha infatti annunciato di aver cambiato la forma della barretta di cioccolato che peserà di meno e avrà più spazio fra un “cubetto” e l’altro.

La decisione sarebbe arrivata per evitare un rialzo dei prezzi. La svalutazione della sterlina post-Brexit, hanno fatto sapere i produttori sulla pagina Facebook del marchio, avrebbe provocato un aumento del costo di produzione del cioccolato per  il mercato britannico. Gli ingredienti per creare il Toblerone verrebbero di più e, per non aumentare il prezzo, sarebbe necessario ridurne il peso:  da 400 grammi a 360 grammi per la barretta grande e da 170 a 150 grammi per quella piccola.

L’idea non è però piaciuta ai fan del Toblerone che hanno criticato aspramente la decisione del produttore, giudicandola “stupida”, “idiota” e “ridicola”. “Va bene ridurre il peso – ha scritto qualcuno sulla pagina Facebook – ma perché allargare la distanza tra i vari segmenti? A me pare stupido, potevano accorciare la barra e tenere il design originario”. Qualcun altro ha aggiunto: “Ha un aspetto orribile. Hai l’impressione di avere la metà del cioccolato di prima”.

Il brand ha tentato di rispondere come poteva alle accuse e alle lamentele dei clienti. “Come molte altre compagnie, stiamo sperimentando costi più alti per numerosi ingredienti” ha scritto il produttore del Toblerone rispondendo ai commenti, ma i fan non sembrano soddisfatti i fronte a questa spiegazione. C’è da sottolineare però che il Toblerone non è l’unico marchio che si è trovato di fronte ad una decisione difficile dopo la Brexit. Moltissime aziende infatti sono state costrette ad aumentare i prezzi a causa del conseguente crollo della Sterlina nei confronti del dollaro e dell’euro.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti