Tonno vegano fatto in casa: usa una fetta d'anguria

Un’alternativa vegan al tonno? Prova a fare il sushi con l’anguria: la ricetta è deliziosa e stupirà anche i più scettici.

8 Settembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Essere vegani significa rinunciare a consumare cibi di origine animale. Una scelta etica e consapevole che solitamente viene presa nel corso della propria vita, dopo aver probabilmente già consumato carne, pesce e derivati. Alcuni sapori, per quanto ormai un lontano ricordo, spesso riaffiorano nella mente di chi ha deciso di limitare la propria alimentazione ai prodotti vegetali ed ecco che alcune ricette possono tornare utili per soddisfare il palato pur restando fedele al proprio stile di vita. Il web, su questo fronte, è una fucina di idee per preparazioni 100% vegan: dalle zucchine ripiene ai frollini light passando da altre strabilianti idee. Come quella pubblicata su Tik Tok da Eva Friedl, professionista austriaca che ha condiviso la sua ricetta per ottenere il sushi di tonno fatto in casa utilizzando l’anguria!

La ricetta, condivisa anche su Instagram, è tanto semplice quanto creativa e il video in cui Eva mostra come procedere ha conquistato il popolo del web, divenendo virale in pochissimo tempo. Per trasformare il succoso frutto estivo (ottimo anche alla griglia!) in un delizioso piatto di sushi servono degli ingredienti ben precisi: anguria, salsa di soia, olio di sesamo tostato, semi di sesamo e zenzero grattugiato. Nessuna variante è ammessa: secondo Eva, qualsiasi cambiamento non farebbe ottenere il risultato sperato.

View this post on Instagram

🌱 VEGAN TUNA SASHIMI 🌱⠀ ⠀ The consistency of cooked or baked watermelon ist just amazing. Enough said. Try it out yourself 😋🧡⠀ optional ingredients for the marinade: – some seaweed for a more fishy taste – a bit of liquid smoke for a slightly smokey flavor ⠀ Directions:⠀ ⠀ 1. Cut the watermelon slices into sushi sized rectangles. ⠀ 2. For the marinade mix together toasted sesame seed oil, soy sauce and grated ginger.⠀ 2. Marinate the watermelon pieces for about 4 hours. You can also let it marinate overnight but then I would add a little bit of water so it doesn't get too salty.⠀ 3. Once marinated cook in a pot with the lid closed for about 10 minutes. The pieces should all be soft. ⠀ 4. Drain (you can use the marinade for an asian salad dressing) and turn in some sesame seeds on four sides. ⠀ 5. Serve with some cucumber slices, sriracha mayo and spring onions.⠀ ⠀ ENJOY 🧡⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ #vegantuna #watermelon #watermelontuna #healthyrecipe #veganrecipe #veganfish #veganrecipes #veganfoodie #veganlife #vegansashimi #veganerthunfisch #simpleveganrecipe #vegansushi #vegansushirecipe #plantbasedsushi #plantsushi #healthysushi #watermelonrecipes #watermelonrecipe #veganaustria #veganvienna #vegan #veganerezepte #veganfood #wassermelone #simpleveganfood #veganfoodie

A post shared by simple🌱healthy🌱vegan🌱recipes (@vegaliciouslyeva) on

Vediamo, dunque, come procedere. Per prima cosa bisogna tagliare l’anguria a fette, ricavandone dei rettangolini delle dimensioni del classico sushi. Nel frattempo, si prepara la salsa per marinare, mescolando l’olio di semi di sesamo tostato, la salsa di soia e lo zenzero grattugiato. Poniamo i pezzi di anguria nella salsa ottenuta e lasciamo riposare almeno 4 ore, anche se – consiglia l’ideatrice della ricetta – una notte intera sarebbe l’ideale. È consentito aggiungere un po’ d’acqua al condimento se si teme di ottenere una salsa troppo salata.

Trascorso il tempo necessario, i nostri pezzettini di anguria devono passare in una pentola: cuociamo con coperchio a fuoco medio per 10 minuti. Infine, si scolano e si cospargono i semi di sesamo sui quattro lati. Il finto sushi di tonno è ottimo se servito con fette di cetriolo (non privatelo della buccia!), maionese vegan e cipollotti.

Nota: la redazione comunica di aver apportato una modifica a questo articolo in data 10 settembre 2020, a seguito di segnalazione di una lettrice. La foto di preview associata al pezzo, infatti, raffigurava del tonno vero e non del tonno vegano, oggetto dell’articolo stesso. Ci scusiamo con i lettori.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti