La top model: "Sono intersessuale e mi batto per quelli come me"

Hanne Gaby Odiele è una delle top model più pagate e ammirate al mondo. Oggi ha deciso di svelare il suo segreto, affermando di essere intersessuale

Fonte: Twitter

Intersessuale e top model. È questa l’incredibile storia di Hanne Gaby Odiele, modella belga di 29 anni, che ha svelato al mondo di essere intersessuale. Odiele infatti è nata con la sindrome di Morris, detta anche femminilizzazione testicolare, una malattia rara che provoca l’interruzione nello sviluppo dell’apparato riproduttivo del feto. Chi soffre di questa patologia ha dei testicoli embrionali che producono ormoni, ma non riescono a conferire i caratteri maschili al bambino. Ciò significa che esternamente il feto sviluppa gli organi femminili, mentre internamente quelli maschili.

“È molto importante per me in questo momento rompere il tabù – ha raccontato in un’intervista in cui ha svelato di soffrire di questa patologia -. Oggi come oggi, dovrebbe essere assolutamente normale parlare di argomenti come questo”. Hanne Gaby ha deciso di raccontare la sua storia per difendere chi, come lei, soffre di questa patologia e aiutare i bambini intersessuali che vengono sottoposti senza il loro consenso ad operazioni che li rendono maschi o femmine.

“Sono orgogliosa di essere intersessuale – ha spiegato la super top model – ma molto arrabbiata che questi interventi vengano ancora praticati”. Quando era piccola infatti i medici consigliarono ai suoi genitori di operarla, affermando che se non l’avessero fatto i testicoli non scesi le avrebbero provocato un cancro.

A 10 anni dunque Hanne Gaby ha subito la rimozione dei testicoli, mentre a 18 anni si è sottoposta ad una ricostruzione vaginale. “Ho scoperto che non avrei potuto avere figli, che non avrei mai avuto il ciclo mestruale. Mi sono resa conto di avere qualcosa che non andava – ha raccontato -. Non sarebbe stato un problema, se fossero stati onesti con me fin dall’inizio. Invece quello che mi hanno fatto si è trasformato in un trauma”. Oggi la top è sposata con il collega John Swiatek, ha aderito all’associazione interACT (Advocates for Intersex Youth) e ha voluto confessare il suo segreto per aiutare chi è intersessuale come lei. “Adesso mi sento più libera di essere me stessa – ha concluso – senza ruoli predefiniti. E non credo che questo cambierà il mio rapporto con il mondo della moda”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti