Tornano i Moschettieri di Giovanni Veronesi: "Attempati, ma eroi"

La sera di Natale Sky propone il nuovo film di Giovanni Veronesi dedicato ai tre Moschettieri, ‘Tutti per 1, 1 per tutti’.

18 Dicembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Va in onda la sera di Natale su Sky e Now Tv ‘Tutti per 1, 1 per tutti’, secondo film che il regista Giovanni Veronesi ha dedicato ai tre Moschettieri. Divisa tra il livello del reale e della fantasia in un connubio destinato a incontrarsi narrativamente, la pellicola vede al centro lo strampalato trio di eroi (“o quel che ne resta”) formato da D’Artagnan (Pierfrancesco Favino), Porthos (Valerio Mastandrea) e Athos (Rocco Papaleo) alla viglia del ritiro per sopraggiunti limiti di età.

Eppure, prima di godere della pensione, la Regina Anna d’Austria (Margherita Buy) si vede costretta a chiedere loro un’ultima missione. “Sono dei veri cialtroni! – spiega l’attrice – Io ho un ruolo molto più serio, da bacchettona; purtroppo mi sono rimasti solo questi tre vecchietti che possono darmi una mano ma mi combinano molti pasticci…”

L’avventura, infatti, diventerà un susseguirsi di colpi di scena tra comicità e sentimento, con una trama di riferimenti surreali che attraversano il tempo scatenando inevitabilmente il sorriso. “Mi sono divertito molto a veder soffrire i tre protagonisti soprattutto quando si dovevano caricare del peso del costume e del trucco: non li invidiavo per niente!”, racconta sorridendo il regista Veronesi.

Aggiungendo: “Li ho invidiati, invece, per il fatto di interpretare questi eroi, anche se ormai attempati: penso sia emozionate per un attore. Ricordo Valerio, per esempio, che si lamentava sempre del costume… però, confesso, che alla fine, vederlo soffrire, era proprio una goduria!” (ride, ndr).

Il botta e risposta di Mastandrea è fulmineo: “Tutto falso! Lui in verità soffre per primo intanto perché è anziano e poi perché ha responsabilità diverse. Poi io mi sono immerso spontaneamente in quello che facevamo senza aver letto la sceneggiatura!” “Per me il discorso è più complesso – prende quindi la parola Rocco Papaleo, fintamente serioso – La mia età e anche il mio fisico ingannano: mi vedete in gran forma ma internamente sono marcio…. non ho più quella prestanza e questo film ha dato spinta per l’addio alle scene che voglio dare ora!”

A completare il giro di commenti sulla pellicola è Pierfrancesco Favino. “E pensare che io mi sono affidato a Valerio sulla storia! – dice riprendendo l’accento divertentissimo del suo D’Artagnan –  Sono felicissimo di essere tornato in questi panni, voglio molto bene al personaggio perché è raro poter essere davvero il bambino che sei ora. Andare a cavallo, tirare di spada e prendersi meno sul serio è stata una boccata d’aria. È stato lenitivo e stare in compagnia di questi due scagnozzi ha reso tutto più facile: ecco, è stato un film fisicamente impegnativo ma bello.

Nel cast ci sono anche Giulia Michelini, Guido Caprino, Anna Ferzetti, Federico Ielapi, Sara Ciocca, Giulio Scarpati, Giuliano Sangiorgi, Ubaldo Pantani, Adriano Panatta e Massimiliano Varrese e altri ospiti con deliziosi camei tutti da scoprire. L’appuntamento con ‘Tutti per 1, 1 per tutti’ è per il 25 dicembre in prima assoluta su Sky alle 21.15 (disponibile anche on demand e in streaming su Now Tv).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti