Totti il più grande giocatore italiano di sempre? I numeri non mentono

Il video di tributo al capitano della Roma

40 anni e non sentirli. Francesco Totti, quarantenne il 27 settembre, ha salvato ancora una volta la sua Roma domenica contro la Sampdoria. I numeri del capitano sono sempre più leggendari e senza precedenti per un giocatore italiano, tanto che molti ormai lo incoronano come il più grande calciatore di sempre nel Belpaese.

305 gol con la maglia della Roma, 249 in Serie A. Tutte in 23 stagioni di fila dove ha segnato almeno un gol, la prima il 4 settembre del 1994: numeri da fantascienza, e il diretto interessato non vuole fermarsi, come ha confermato in un'intervista a Sky

Hai vinto a 40 anni una partita da solo.
No, la partita si vince in undici. Quando sono entrato ho cercato di dare il mio contributo, il massimo, come ho sempre fatto da 25 anni a questa parte. Poi sono riuscito a ribaltare la partita, ma tutta la squadra è riuscita a fare quello che volevamo inizialmente.
Hai servito assist, hai giocato di prima, hai dato delle autentiche pennellate: cosa hai pensato al rigore?
È la prima volta che, sinceramente, ho avuto un po’ di paura di sbagliare, perché coronare questa partita con un gol e un assist sarebbe stato l’ideale, giusto per quello che avevamo fatto nel secondo tempo. Poi non potevo sbagliare sotto la curva e davanti al mio pubblico.
Avevi ragione tu a voler giocare un altro anno…
È il campo quello che decide, l’ultima parola spetta al campo. Se io sto in queste condizioni e, come ho detto prima, la testa mi porta a fare questo, perché smettere?
Hai percepito il calore del pubblico?
Sì, come ha sempre detto il mister, quando entro io la gente si esalta, mi acclama. È normale che essendo romano e romanista, è un altro spirito, un’altra voglia di far vedere quello che realmente riesco a fare. E poi non posso che fare del mio meglio e contraccambiare sul campo.
Vuoi salutare Del Piero che ti sta ascoltando?
Ciao Alex, oltre ad essere un grande calciatore, sei anche un grande giornalista, diciamo, perché lo ascolto, lo vedo. Lui ha una cultura superiore a tutti gli altri.

 

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti