Traffico di armi ed elicotteri in Iran e Libia: 4 arrestati

Si tratta di tre italiani e un libico per fatti che risalgono al 2011-2015

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 31 gen. (askanews) – Gli uomini del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Venezia, su ordine della Dda partenopea, hanno arrestato 4 persone nelle province di Roma, Napoli, Salerno e L’Aquila con l’accusa di traffico internazionale di armi e di materiale “dual use”, di produzione straniera.

Si tratta, in particolare, di 3 persone di nazionalità italiana e di un libico che, in concorso tra loro, nel periodo dal 2011 al 2015, hanno introdotto in paesi soggetti ad embargo, quali Iran e Libia, in mancanza delle necessarie autorizzazioni ministeriali, elicotteri, fucili di assalto e missili terra aria.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti