Trasformano fermata della metro in Apple Store e si forma la fila

Un gruppo di artisti ha trasformato la fermata della metro a New York in un finto Apple Store e incredibilmente si è formata la fila

Fonte: Youtube

Hanno trasformato la fermata della metro in un Apple Store così ben fatto che in breve tempo si è formata una fila chilometrica. Accade a New York dove un gruppo di artisti ha deciso di giocare uno scherzo ai passanti. Il gruppo ha affisso all’ascensore della metro il logo della mela, mentre all’entrata si sono posizionati alcuni falsi dipendenti, ma soprattutto dei finti clienti.

Quest’ultimi uscivano dal negozio stringendo fra le mani una busta blu e facendo credere di aver appena acquistato il celebre iPhone X. Nel giro di poco tempo moltissimi passanti si sono avvicinati incuriositi, nel quartiere (e in tutta New York) si è sparsa la voce e centinaia di persone hanno iniziato a mettersi in fila nella speranza di poter comprare il nuovo melafonino.

La messinscena è andata avanti per un po’ sino a quando gli artisti, preoccupati per la reazione delle persone, non hanno deciso di dire la verità. “Alcuni se la sono davvero bevuta e si sono messi in fila, sperando di mettere le mani su iPhone X in anticipo – hanno spiegato -. Eravamo preoccupati che ciò potesse davvero accadere, e non volevamo sprecare il tempo della gente. Allora i nostri falsi impiegati Apple hanno iniziato a dire che avevamo terminato i telefoni, e che soltanto i primi 50 in fila se li sarebbero aggiudicati”.

A quel punto la fila ha iniziato a diminuire e qualcuno si è allontanato, anche se i più testardi hanno continuato a rimanere davanti al negozio. Poco dopo, davanti allo sguardo esterrefatto del pubblico, il logo con la mela è sparito e il negozio Apple è tornato ad essere semplicemente una fermata della metro. L’esperimento comunque sia è servito a far capire quanto sia grande l’attesa intorno all’iPhone X e come il melafonino di Steve Jobs sia ormai divenuto un oggetto di culto in grado di spingere le persone a fare di tutto pur di averlo, anche a mettersi in fila davanti ad un finto negozio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti