Tre delinquenti aggrediscono una pugile: finisce male (per loro)

L'incredibile episodio vicino alla stazione di Pordenone

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

Pensavano di aggredire una donna indifesa, si sono trovati davanti una pugile ed è finita malissimo (per loro). 

Daiane Ferreira Da Silva, boxeur di origine spagnola tesserata con la Federazione Pugilistica Italiana, sarebbe stata aggredita venerdì notte da tre uomini vicino alla Stazione ferroviaria di Pordenone, mentre portava a passeggio il suo cane. Secondo quanto riporta il Messaggero Veneto la donna, categoria mediomassimi (81 kg), dilettanti élite avrebbe reagito prendendo a pugni i malviventi, probabilmente ubriachi, che si sarebbero dati alla fuga presi alla sprovvista dai colpi della "pugilessa".

Daiane ai giornali locali ha raccontato di averne colpito uno con un jab al mento, uno con un montante e un altro con un gancio. "Avevo notato poco prima quelle tre persone appoggiate ad un muretto ed intente a bere da un paio di bottiglie. Poi, mentre stavo rincasando, il cane ha iniziato ad abbaiare. Mi sono girata di scatto in tempo per schivare un’ombra che mi voleva afferrare alle spalle. Ho reagito e ne è nato un breve parapiglia", ha dichiarato. 

La vicenda è da chiarire, perché per la Questura né polizia né carabinieri sono mai intervenuti sul posto, come invece ha raccontato la donna, ma intanto Daiane è diventata già una eroina sui social network.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti