Trent’anni de ‘L’Albero Azzurro’ in una puntata speciale

Giovedì 21 maggio, su Rai Yoyo, appuntamento speciale per ‘L’Albero Azzurro’: il programma per bambini spegne trenta candeline.

19 Maggio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Rai Ragazzi

Era il 21 maggio 1990 quando su Rai 1 e Rai 2 andava in onda la prima puntata de L’Albero Azzurro, trasmissione per i più piccoli che in questo 2020 spegne, dunque, trenta candeline. Dodò e i suoi amici si preparano così a festeggiare questo speciale compleanno con un appuntamento speciale su Rai Yoyo giovedì 21 maggio alle 16,20.

Con oltre duemila puntate all’attivo, L’Albero Azzurro è il programma per bambini più longevo della televisione italiana e nel corso del tempo ha fatto compagnia a più di una generazione. E per i suoi primi trent’anni, tornano in trasmissione Laura Carusino e Andrea Beltramo insieme a Dodò, nato dall’estro di Fusako Yusaki.

L’artista, nota soprattutto per i suoi lavori in plastilina, ha anche animato la sigla dello show e a lei è dedicato la puntata speciale L’albero di Fusako. Oltre alla messa in onda tv, anche i social di Rai Yoyo hanno in serbo una serie di anteprime distribuite lungo tutto il 2020. Ma ricordate la prima edizione?

Nel 1990, negli studi Rai a Milano, vi lavorarono alcuni dei nomi più importanti legati al mondo dell’infanzia: da Giuseppe Piumini a Renata Gostoli, Lalla Fiori e Giuseppe Vetrano. Insieme a loro, Angela Pozzoli Renzo Salvi e Franco Iseppi, , mentre alla regia c’era Velia Mantegazza. Ad animare le puntate erano, oltre ovviamente a Dodò – frutto dell’estro di Tinin Mantegazza, illustratore e scenografo –, Francesca Paganini e Claudio Madia.

Sempre attento alla grafica e alla componente musicale, L’Albero Azzurro ieri come oggi è un crocevia di incontri e avventure con le quali il buon Dodò impara a superare paure e sviluppa nuove competenze insieme agli amici umani e non solo. Nell’edizione in corso, a fargli compagnia ci sono Laura, Andrea, Zarina e Ruggero. E il gioco più bello del mondo è sempre quello: “facciamo finta di…?”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti