Trump, ora l'Isis: "Azioni più aggressive contro i terroristi"

Chiederà al Pentagono un nuovo piano entro 30 giorni

Fonte: Copyright (c) APCOM.

New York, 27 gen. (askanews) – Trattati commerciali, immigrazione, riforma sanitaria. Dopo aver firmato alcuni ordini esecutivi per affrontare subito i punti più salienti della sua campagna elettorale, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, vuole adesso concentrarsi su un altro tema fondamentale: la lotta contro l’Isis.

Secondo il New York Times, Trump starebbe preparando una direttiva presidenziale per chiedere alle forze statunitensi di essere più aggressive nella battaglia contro l’Isis in Siria, per esempio con azioni sul terreno con l’artiglieria e il sostegno di elicotteri militari. Per le fonti del quotidiano, interne alla Casa Bianca, Trump, che oggi farà la sua prima visita al dipartimento della Difesa, darà 30 giorni al Pentagono per preparare un nuovo piano per la Siria, che abbia l’obiettivo di cacciare gli estremisti da Raqqa, la ‘capitale’, e Mosul, la roccaforte in Iraq. In campagna elettorale, Trump ha detto di avere un piano segreto per sconfiggere l’Isis.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti