Turisti cinesi bloccati a testa in giù sulle montagne russe

Momenti di autentico terrore in un parco giochi cinese: la giostra si è bloccata proprio durante un giro della morte

Un momento di vero panico quello vissuto dai visitatori del parco giochi a tema “Phoenix Happy World” a Linyi, provincia di Shandong, nella Cina orientale: in particolare per quelli rimasti bloccati a testa giù su una altissima montagna russa, proprio durante un cosiddetto “giro della morte” (guardate come quest’uomo è riuscito ad evitare un incidente sulle montagne russe).

La giostra infatti si è bloccata per un improvviso black out e un gruppo di persone è rimasto a circa 30 metri da terra, bloccato a testa in giù, per alcuni lunghissimi minuti, prima che il personale del parco li raggiungesse per liberarli. Dopo essere stati slegati dai seggiolini, gli sfortunati turisti hanno dovuto affrontare la paurosa discesa della giostra, a piedi: il tutto è documentato da un video di tre minuti diffuso sui social cinesi.

Per fortuna, nessuno è rimasto ferito e i turisti hanno preso soltanto, immaginiamo, un gran bello spavento (per provare emozioni forti, provate ad attraversare questo ponte): la direzione del parco giochi ha spiegato che non si è trattato di un guasto della giostra ma che l’incidente è dipeso esclusivamente dal black out, che tra l’altro neanche la stessa società elettrica ha saputo spiegare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti